Romagnoli alla Juventus?/ Calciomercato, nodo ingaggio: occasione per i bianconeri

- Claudio Franceschini

Romagnoli alla Juventus? Calciomercato, il nodo ingaggio può diventare un problema per il Milan che non riuscirebbe a trattenere il suo capitano, i bianconeri sono pronti ad approfittarne.

Romagnoli Milan
Alessio Romagnoli, capitano del Milan (Foto LaPresse)

Alessio Romagnoli potrebbe essere il grande colpo di calciomercato per la Juventus? Difficile pensarlo, ma ci sono delle possibilità. Almeno sulla carta ovviamente, al momento stiamo parlando di un’ipotesi che nasce da una considerazione sulla situazione in casa Milan e nulla più ma, effettivamente, i campioni d’Italia non hanno mai fatto mistero di gradire il ragazzo che da tempo viene monitorato con attenzione. In più, Fabio Paratici avrebbe intenzione di rinforzare la difesa con un altro elemento giovane: nei giorni scorsi avevamo fatto il nome di Eder Militao, ma è chiaro che Romagnoli stuzzicherebbe maggiormente avendo il vantaggio di essere italiano e conoscere alla perfezione Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini, con cui da tempo condivide la maglia della nazionale. Dunque, in estate se non altro la Juventus potrebbe tentare l’assalto; per il Milan Romagnoli è sempre stato considerato incedibile ed è così fin da quando lo ha prelevato dalla Sampdoria, ma tra qualche mese le cose potrebbero cambiare e il punto di svolta può essere rappresentato dalla cifra dell’ingaggio, soprattutto adesso che il difensore mancino si è legato a Mino Raiola. Che il procuratore voglia provare a monetizzare con una cessione?

ROMAGNOLI ALLA JUVENTUS? CALCIOMERCATO, IL NODO E’ L’INGAGGIO

Alessio Romagnoli è cercato dalla Juventus che tiene d’occhio lo scenario di calciomercato. Attualmente il capitano del Milan guadagna 3,5 milioni a stagione ma questa è una cifra fuori parametro secondo la nuova direttiva di Ivan Gazidis, che vorrebbe fissare il tetto salariale ad un massimo di 2,5 milioni. Questo significa che Romagnoli dovrebbe eventualmente accettare una riduzione di stipendio, oppure rappresentare un’eccezione in qualità del suo ruolo; non sempre però questo viene ben visto all’interno di una rosa, e soprattutto come detto anche Raiola potrebbe sfruttare la situazione spingendo sulla volontà di guadagnare di più da parte del suo assistito. Siamo nel campo delle possibilità, non c’è nulla di certo ma il dato di fatto è che la politica della società rossonera obbliga a fare qualche considerazione sul futuro; pronta ad approfittarne c’è la Juventus, ma quello dipenderà anche eventualmente dalla volontà del calciatore che, essendo molto legato al Milan, potrebbe scegliere di andare all’estero pur di non giocare nella nostra Serie A con un’altra maglia. Manca ancora molto all’apertura del calciomercato estivo, e tante cose potrebbero cambiare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA