Romina, figlia Domenico Manzo: “Mi manca papà”/ “Spero i miei amici non c’entrino…”

- Alessandro Nidi

Romina, figlia di Domenico Manzo, ha preso la parola a “Estate in Diretta”: “Mi manca la vita di prima, l’interrogatorio è stato teso”

Romina Manzo 1 640x300
Romina Manzo (Estate in Diretta, 2022)

Nel corso della puntata di oggi di “Estate in Diretta”, trasmissione di Rai Uno condotta da Roberta Capua e Gianluca Semprini, è intervenuta Romina, figlia di Domenico Manzo, l’uomo scomparso da un anno e mezzo da Prata di Principato Ultra (Avellino). La giovane ha asserito: “Tutta questa storia mi sta buttando giù, sono stanca. Mi manca mio padre, vorrei avere la vita di prima. Sono ormai abituata al fatto che mi riconoscano per strada. Una signora mi ha scritto sui social che non sto veramente male per mio padre perché mi faccio le unghie, ma io in realtà mi dedico a queste cose proprio per non pensare”.

ROMINA, FIGLIA DI DOMENICO MANZO: “SPERO CHE I MIEI AMICI NON C’ENTRINO CON LA SCOMPARSA DI MIO PADRE”

L’avvocato difensore della figlia di Domenico Manzo ha preso la parola per precisare: “Romina è stata molto collaborativa con gli inquirenti. Quando è tornata a casa, ha ripercorso i messaggi WhatsApp inviati all’epoca e siamo pronti ad andare a chiarire tutto in Procura. Lei intendeva dire che per suo padre avrebbe fatto di tutto, anche pagare qualcuno per scoprire la verità”. Romina ha sottolineato inoltre che il suo è stato “un interrogatorio teso, di due ore e mezza, in cui ho dovuto spiegare tutto di quella sera: gli orari, chi entrava, chi usciva. Per me è stato difficile ricordare tutto. Alfonso non mi ha mai detto ‘tuo papà è morto’, semplicemente alle 3 di notte mi disse: ‘Inutile che lo cerchi qua, perché lui qua non c’è’. Spero che i miei amici non c’entrino con la scomparsa di mio padre”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA