Rosalinda Cannavò “Donne non eccezionali alla guida”/ Bufera social: “Provinciale!”

- Elisa Porcelluzzi

Rosalinda Cannavò è finita la centro di una bufera sui social per alcune sue affermazioni sulle donne al volante: “Per quanto possiamo impegnarci non siamo così eccezionali alla guida”.

rosalinda cannavo andrea zenga min 640x300
Rosalinda Cannavò e Andrea Zenga (foto: Instagram)

Nelle ultime ore Rosalinda Cannavò ha fatto molto discutere per una sua affermazione sulle donne al volante, tanto da finire in top trend di Twitter con l’hashtag #rosalinda. L’attrice siciliana, attraverso delle storie di Instagram, ha raccontato di aver guidato da sola da Torino a Milano: “Come vedete sono sana e salva. Considerate che era un anno che non portavo la macchina perché prima il Grande Fratello Vip, poi sono uscita e venuta a Milano e a Milano non avevo un mezzo”. Poi ha aggiunto: “Andrea la sua non me la faceva guidare, giustamente, capitelo. Parliamoci chiaro: noi donne per quanto possiamo impegnarci non siamo così eccezionali alla guida e io in particolar modo”. Alla fine della story è apparsa la scritta “girl power”, dedicata a alle donne che sono “capaci di fare cose ben più importanti” e “migliori a fare tutto il resto”.

Rosalinda Cannavò: critiche sui social per le sue affermazioni

L’affermazione di Rosalinda Cannavò sulle “donne che non sono eccezionali alla guida” non è passata inosservata ed è finita in pasto agli utenti di Twitter, che hanno duramente criticato le parole dell’attrice siciliana. “Chi glielo spiega a Rosalinda che per esempio mia zia che è una donna si fa ogni volta 10 ore di macchina da sola per fare Germania-Italia e guida benissimo”, ha scritto un utente. E ancora: “Senti Rosalinda parla per te. Io e le mie colleghe abbiamo guidato camion per più di 30 anni senza ammazzare nessuno! Se tu sei impedita al volante non generalizzare con tutto il genere femminile, perché non è cosi. Sei proprio una provincialotta del medioevo. Cresci”. Un’altra fan sottolinea: “E pensare che Rosalinda è la stessa che ha espresso solidarietà ad Aurora Leone e poi fa discorsi del genere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA