Rosanna Lambertucci “In Rai da raccomandata”/ “Poi non mi ha più aiutata..” (Io e te)

- Emanuele Ambrosio

Rosanna Lambertucci torna in tv a “Io e te”, il salotto di Pierluigi Diaco per raccontarsi a cuore aperto tra vita professionale e privata

Rosanna Lambertucci
La conduttrice Rosanna Lambertucci

Rosanna Lambertucci, in diretta a Io e Te, ammette con sincerità di essere entrata in Rai con una raccomandazione. “Sono entrata in Rai da raccomandata. All’epoca c’era come direttore generale Ettore Bernabei. Il mio patrigno era il capo della Procura di Roma, un uomo molto importante. Io avrei potuto lavorare nell’azienda di famiglia, ma avevo bisogno di trovare la mia strada e dissi che mi sarebbe piaciuto lavorare in Rai ed entrai in Rai, ma ti do la mia parola che, dopo quel giorno, non mi ha più aiutata nessuno”, racconta la Lambertucci. Di fronte all’ammissione della Lambertucci, Pierluigi Diaco reagisce così: “Ti ringrazio perché sei la prima conduttrice ad ammettere di essere entrata in Rai da raccomandata”, conclude il conduttore (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ROSANNA LAMNERTUCCI: “NON SO PERCHE’ NON HO PIU’ UN POSTO IN RAI”

Rosanna Lambertucci non trattiene le lacrime di fronte ad un filmato che ripercorre tutta la sua carriera. “Avevo giurato che non mi sarei commossa, ma con gli anni si diventa più vulnerabili, più fragili. Prima non mi commuovevo così. Poi quando vedo le persone che ho amato, resto turbata”, afferma la Lambertucci. “Papà è morto quando avevo 11 e mia madre, a 38 anni, si è dovuta rimboccare le maniche e mantenere me e i miei fratelli”, aggiunge ancora la conduttrice. Spazio, poi, ai ricordi dell’infanzia: “Mio padre era molto birichino e mia madre ha sofferto tanto per la gelosia al punto che ho giurato a me stessa che non avrei mai avuto quella sofferenza e devo dire che ci sono riuscita. Quando capivo che qualcosa non andavo, preferisco scappare”, aggiunge. Poi lancia una frecciatina alla Rai. “Tu lo capisci perché una Rosanna Lambertucci non ha più spazio in Rai? Sapessi quanta gente mi ferma per strada e mi chiede di tornare in Rai, ma non dipende da me perché è un marchio Rai”. Poi si rivolge a Pierluigi Diaco. “Io ho pubblicato sui social la notizia che venivo qui da te e ho scoperto che questo programma non si farà più, ma perché? La gente ti ama”, afferma la Lambertucci mentre Diaco le chiede di cambiare argomento per non trovarsi in difficoltà (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Rosanna Lambertucci a Io e Te

Rosanna Lambertucci è tra gli ospiti della nuova puntata di “Io e te”, il programma televisivo condotto da Pierluigi Diaco e interpretato come un percorso televisivo all’insegna della complicità tra il narratore e il pubblico da casa, tra interviste, musica e curiosità. Tra i protagonisti della puntata di oggi, mercoledì 5 agosto, c’è anche l’amatissima conduttrice e divulgatrice scientifica che negli ultimi mesi è stata vittima di una truffa online da cui è scampata per miracolo. A confessarlo è stata proprio la diretta interessata che, ospite de La Vita in diretta qualche mese fa ha raccontato come hanno cercato di fregarla coinvolgendo la figlia Angelica. “Alle nove del mattino mi chiama al telefono di casa un certo avvocato Valente e mi dice che mia figlia Angelica mi sta cercando urgentemente. Dopo un po’ mi squilla di nuovo il telefono e stavolta è il consolato d’Italia in Brasile, dove si trovava effettivamente mia figlia” – ha detto la Lambertucci che improvvisamente si è ritrovata a scoprire che la figlia era in stato di arresto. “La voce mi dice che mia figlia è in stato di fermo perché ha preso un’auto a noleggio, senza patente perché scaduta, e che siccome le leggi sono molto severe è stata arrestata” – ha proseguito la conduttrice che stava quasi per cedere ai truffatori che le hanno proposto il rilascio della figlia Angelica in cambio del pagamento di una ingente multa.

Rosanna Lambertucci oggi: vittima di truffa con la figlia Angelica

Rosanna Lambertucci era pronta a pagare nonostante fosse molto spaventata: ” a me è preso un colpo loro, a me stava per venire un infarto. Loro insistono dicendo che bisogna agire immediatamente, che c’è una multa da pagare all’Agenzia delle Entrate da 1400 euro e 1800 euro, e io ero disponibilissima a pagare”. Per fortuna la conduttrice è stata previdente e sveglia; infatti mentre era al telefono con i truffatori ha provato a contattare da un altro telefono sia la figlia che il genio: “ho provato a chiamare mio genero, lì era notte, ma lui mi risponde e mi dice: ‘ma no, Angelica dorme qui accanto a me’. Ho capito che sono diffusissime queste cose ed è per questo che lo sto raccontando. Fate attenzione”. Ma non finisce qui, visto che sempre quest’anno la conduttrice ospite di un altro salotto televisivo, quello di Verissimo, ha raccontato il dolore per la perdita di un’altra figlia: “aspettavo una bambina che non è vissuta. Una notte mi ero sentita male: avevo in corso un distacco della placenta. C’era un’enorme emorragia”. È stata operata d’urgenza per salvarle la vita ma Elisa non ce l’ha fatta. “Mio marito ha fatto il funerale da solo, perché io ero in ospedale e non mi ha detto dove l’aveva fatta seppellire, per non farmi soffrire. L’ho scoperto anni dopo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA