ROSSELLA PANARESE, MORTA GIORNALISTA DI RAI RADIO3/ I tweet di cordoglio dei colleghi

- Hedda Hopper

E’ morta Rossella Panarese, voce nota di Rai Radio 3: i suoi colleghi la stanno ricorcando sui social con numerosi post

rossella panarese screen 640x300

Nel lutto il mondo radiofonico a seguito della notizia della morte di Rossella Panarese, radiogiornalista di Rai Radio3. Numerosi sono i commenti, i post, i messaggi apparsi in rete in queste ultime ore, a cominciare da quello dei colleghi di Rai Radio 3, “Pensavamo a Rossella Panarese ogni volta che avevamo bisogno di un parere giusto – hanno scritto – di una soluzione intelligente. Il suo equilibrio e il suo entusiasmo costruttivo ci proteggevano dalla tentazione dello sconforto e della noia. Dava senso al nostro essere Noi, e gliene siamo grati”.

Chiara Valerio, un’altra collega di Rossella, ha invece pubblicato un lungo articolo sul quotidiano Repubblica: “Rossella Panarese ha mostrato, nel lavoro quotidiano, quanto l’attenzione non sia fantascienza ma un esercizio che chi lavora per diffondere conoscenza e informazione deve fare, e quanto il buon umore sia una forma della buona educazione, e quanto l’etica, la politica, la scienza, la radio siano una prassi. Rossella Panarese è morta, viva Rossella Panarese, viva la radio”. Infine il commento di Roberto Zichitella, altro collega della Panarese: “Grande dolore per la morte di Rossella Panarese, voce di Radio3tweet, curatrice e conduttrice di Radio3scienza. Per gli amici di Radio3scienza è un’altra gravissima perdita, dopo quella di Pietro Greco. Ciao Rossella”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ROSSELLA PANARESE È MORTA, ADDIO ALLA STORICA GIORNALISTA DI RAI RADIO3

Rossella Panarese è morta. La voce storica della radio pubblica Radio Rai è deceduta nella notte ma non sono ancora note le cause della morte. Da circa vent’anni era lei la curatrice e conduttrice di Radio3Scienza, trasmissione quotidiana, e tutti si sono subito riversati in rete per i messaggi di cordoglio e per parlare di lei e del suo lavoro certosino al grido di: “Pensavamo a lei ogni volta che avevamo bisogno di un parere giusto, di una soluzione intelligente”. Al momento non si sa se si tratti di un malore improvvisa che abbia finito per stroncarla o se ci fosse una malattia o una patologia che ancora non era stata rivelata se non alla propria famiglia o agli amici più intimi. In rete sono in molti quelli che stanno lasciando il proprio messaggi di cordoglio, tanti i colleghi che vogliono ricordare una delle voci più conosciute della radio pubblica.

Rossella Panarese è morta, quali sono le cause della morte?

L’annuncio della morte di Rossella Panarese è arrivata questa mattina in diretta, durante Prima pagina, tradizionale rassegna stampa in radio. Ma chi era la giornalista e cosa ha fatto nella sua vita? La giornalista lavorava a RadioRai dove, dal 2002, coordinando una parte del palinsesto di Radio3 anche in veste di autrice e conduttrice di Radio3Scienza curando anche il Festival della scienza organizzato dal Teatro Palladium, Universita’ Roma Tre. La sua vita si è sempre divisa tra comunicazione e scienza sin da quando, agli inizi degli anni ’90, dopo il Master in Comunicazione della Scienza, non si è lanciata nella conduzione di programmi a tematica scientifica, quali «Palomar» e «Duemila» fino ad approdare in radio dove tutti ormai la sentono da anni. Non ci sono notizie nemmeno sul suo funerale e la data in cui si terranno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA