Rosy Abate 3 ci sarà?/ Anticipazioni: dalla regina al principe di Palermo?

- Anna Montesano

Rosy Abate 3, anticipazioni: ci sarà una stagione della fiction con Giulia Michelini? Il finale aperto otrebbe lasciare spazio ad un ritorno per il passaggio di testimone a Leo.
 

rosy abate
Rosy Abate 3 si farà?

Rosy Abate potrebbe tornare in onda con la terza stagione solo per lasciare il testimone a Leonardo. Giulia Michelini, infatti, considera ormai conclusa la storia del suo personaggio mentre Vittorio Magazzù che interpreta Leonardo non nasconde il desiderio di continuare ad interpretare il figlio della Regina di Palermo. Tuttavia, consapevole dell’immenso amore che il pubblico ha nei confronti della Michelini e di Rosy Abate, il giovane attore ha lasciato la porta aperta ad un eventuale spin off solo se ci fosse anche Giulia Michelini che tornerebbe ad indossare i panni di Rosy Abate solo per lasciargli il testimone. “L’ideale sarebbe continuare un cammino insieme e poi creare questo passaggio. Se un giorno Leonardo dovesse diventare, ad esempio, il principe di Palermo deve diventarlo sulla scia di Rosy“, ha dichiarato l’attore ai microfoni di Fanpage (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LEO VS COSTELLO NELLA TERZA SERIE?

Rosy Abate 3 si farà? Al contrario di quanto sospettato dai fan, spaventati da un promo che sembrava non lasciare scampo alla Regina di Palermo, il finale che chiude la seconda stagione della serie è tutt’altro che concluso, lasciando spazio a nuovi e interessanti filoni narrativi. Leonardo ha infatti deciso di seguire le orme paterne, presentando domanda nella Polizia di Stato. Rosy però si è mostrata riluttante, conosce molto bene i rischi che corrono i poliziotti, ma Leo sa il fatto suo e poi, spiega, a sua madre “Pietrangeli mi ha detto che ho un talento naturale”. “Come tuo padre”, fa notare lei, riferendosi a Ivan di Meo. “Come Luca (Bonaccorsi, ndr)”, replica lui, ricordando l’unica figura paterna sulla quale ha potuto contare nel corso degli ultimi anni. E poi c’è ancora Costello, che dal carcere spera di poter tornare ai suoi vecchi traffici convincendo i giudici con la sua buona condotta. Saranno Leonardo e Costello i due protagonisti del nuovo, possibile, capitolo? E Rosy scenderà in campo ancora una volta? (Agg. di Fabiola Iuliano)

I FAN NON SI ARRENDONO

I fan sperano che Rosy Abate 3 si faccia. Giulia Michelini ha dato più di un indizio sulla possibilità che non si vada più avanti, ma il suo commento non basta per far perdere le speranze a chi sta amando anno dopo anno questo personaggio straordinario. E’ così che una pagina di fan su Instagram “I Giuliettini” continuano a intasare i social di commenti, sperando di vedere la produzione prendere un’altra strada rispetto a quella intrapresa in questo momento. Sta di fatto che la Regina di Palermo è appesa a un filo, con la possibilità che possa addirittura morire. Non sarebbe la prima volta però vedere qualche escamotage in grado di far tornare a sorridere un personaggio che creduto morto è sfuggito alla sua triste fine. Per questo c’è grande ottimismo da parte di molti, nonostante le sensazioni reali siano ben distanti da quelle che potrebbero essere solo illusioni. (agg. di Matteo Fantozzi)

Quale sarà il finale della seconda stagione?

Ci sarà Rosy Abate 3? Sembra molto difficile pensare che la serie tv con Giulia Michelini possa andare avanti, ma comunque il pubblico è curioso di vedere se gli sceneggiatori avranno deciso di chiudere la seconda con un finale aperto. Molte polemiche si sono alzate sulla necessità di rivederlo in fase di scrittura, ma ormai siamo vicini alla fine e sui social network imperversano domande su cosa possa accadere. Quello che sembra certo è che se davvero, come si mormorava, morirà la ragazza allora sarà il momento di archiviare tutto perché senza di lei ci sarebbe davvero poco senso per la serie di andare avanti. Non è da escludere però che dalle ceneri di questa serie possa anche spuntare un altro, l’ennesimo, spin off con magari l’esaltazione di altri personaggi. E se fosse il turno del figlio della Regina di Palermo? (agg. di Matteo Fantozzi)

Giulia Michelini si oppone?

Giulia Michelini potrebbe anche aver voglia di opporsi alla produzione di Rosy Abate 3. L’attrice romana classe 1985 infatti potrebbe aver voglia di tornare al cinema dove manca dal 2018 quando fu protagonista di A casa tutti bene di Gabriele Muccino, Io c’è di Alessandro Aronadio e Nevermind di Eros Puglielli. In più c’è quel conflitto sempre molto attuale che porta gli attori ad evitare di ritrovarsi a rischiare di essere chiusi in un solo personaggio. La dirompente forza di questa serie tv infatti rischia di appiccicarle per sempre l’etichetta di Rosy Abate sulla schiena. Non sono pochi quelli che nel corso degli anni hanno boicottato serie tv per questo motivo, come sono tantissimi quelli che incastrati in un personaggio non hanno mai smesso di vestire i suoi panni. Basti pensare a Herny Winkler che per tutti rimarrà sempre Fonzie per arrivare ai più moderni Dawson Leery interpretato da James Van Der Beek oppure i protagonisti di Friends e How I met your mother. Difficile trovare invece un esempio in Italia anche se esempi come Un posto al sole e Un medico in famiglia possono essere in questo caso calzanti. (agg. di Matteo Fantozzi)

C’è ancora qualcosa da raccontare?

Verrebbe da chiedersi sulla possibilità divedere Rosy Abate 3 in onda se c’è ancora qualcosa da raccontare. La serie tv con protagonista Giulia Michelini ha conquistato il pubblico soprattutto per il suo essere d’impatto immediato, quasi un film diviso in capitoli senza la necessità di ricorrere a molte puntate per trasmettere le emozioni che ci si aspettava di vivere. Starà alla produzione cercare di capire se i risvolti della serie porteranno alla possibilità di narrare ancora le vicende legate alla Regina di Palermo. Anche perché Rosy Abate è stata una piccola chimera e prolungarla troppo, facendole perdere di senso, rischia di essere un rischio che nessuno si sente di raggiungere. (agg. di Matteo Fantozzi)

Anticipazioni Rosy Abate 3

Siamo ormai arrivati agli sgoccioli. La seconda stagione di Rosy Abate chiude i battenti questa sera con una puntata ricca di colpi di scena. Ma in vista della fine della nuova avventura della Regina di Palermo, il pubblico si chiede se ci ce ne sarà anche una terza. Purtroppo, non possiamo dare questa lieta novella ai fan della fiction. Non ci sono, infatti, notizie ufficiali in merito alla terza stagione, che potrebbe dunque esserci anche se, alcune dichiarazioni fatte da Giulia Michelini (attrice che interpreta Rosy) hanno gettato l’allarme. Pare infatti che la volontà dei produttori sia quella di dire addio alla Abate e, dunque, farla morire. Una possibilità che ha allarmato i telespettatori, al punto tale da far nascere anche una petizione.

Rosy Abate 3 si farà? Giulia Michelini allarma i fan

D’altronde anche Giulia Michelini, nel corso dell’intervista rilasciata di recente al settimanale Grazia, ha scatenato i dubbi del pubblico di Canale 5. “Ho provato a resistere a una nuova stagione, ma non sempre è possibile. – ha ammesso l’attrice – Però alla fine sono contenta: ci sono tante persone che hanno seguito il personaggio per anni ed era giusto portarle a un epilogo.” In merito alla terza stagione: “Se ci sarà, resisterò anche a una terza stagione, ma anche per Rosy deve arrivare la parola fine“. Insomma, la Michelini anticipa che presto potrebbe arrivare la fine per l’amatissima Rosy, eppure non chiude completamente le porte ad un’eventuale terza stagione. “Rosy mi ha insegnato tanto ma è un personaggio faticoso, sempre sopra le righe, anche fisicamente è spossante. In cinque mesi di riprese ho avuto un giorno e mezzo di riposo. Certo c’è di peggio, non mi lamento“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA