SABRINA COLLE, MOGLIE VITTORIO SGARBI/ “Il nostro è amore senza s*sso”

- Morgan K. Barraco

Sabrina Colle, chi è la moglie di Vittorio Sgarbi? Il critico ospite di A raccontare comincia tu: “E’ sempre fresca nel pensiero, genuina e festosa”

Sabrina Colle moglie Vittorio Sgarbi
Sabrina Colle e Vittorio Sgarbi (A raccontare comincia tu)
Pubblicità

Sabrina Colle da 20 anni supporta Vittorio Sgarbi, la moglie del critico rappresenta un punto di riferimento ed i due vivono un amore che va al di là del rapporto fisico. Come spiegato da Sgarbi a A raccontare comincia tu, la donna «è resistente al tempo, è sempre giovane ed ha una capacità di non far sentire il tempo neanche nei mutamenti d’umore. E’ sempre fresca nel pensiero, genuina e festosa». I due non hanno figli – «Non è accaduto» – e Sgarbi ha spiegato sul loro rapporto: «Tutti sanno che esiste il sesso senza amore e lo praticano, anche in modo mercenario. Se c’è il sesso senza amore, c’è anche l’amore senza sesso: ti fa vedere la persona che ami come qualcosa che non puoi profanare con sessualità selvaggia, che nasce verso l’ignoto e ciò che non conosci. Abbiamo sospeso ogni attività erotica, ma non per una platonica». Poi sull’affetto che prova per lei: «E’ come se fosse mia madre o mia sorella: l’affetto ha una dimensione ampia. Il sesso porta gelosia e causa un rapporto morboso: se superi questo, tutto diventa più nobile». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Pubblicità

Sabrina Colle, chi è la moglie di Vittorio Sgarbi

Non è un mistero che fra Sabrina Colle e Vittorio Sgarbi non ci siano più rapporti fisici da due decenni. La notizia è rimbalzata su tutti i giornali nell’ultimo anno e ripresa anche nei recenti interventi televisivi del critico d’arte. Fidanzati dal ’98, i due sembrano aver trovato un forte equilibrio che va al di là della fisicità e punta alla mente, ad un sentimento più nobile. Impossibile però vedere la Colle ospite di qualche salotto mediatico, almeno se si esclude l’ospitata di inizio anno da Piero Chiambretti, soprattutto perchè non è ancora riuscita a superare la perdita dei genitori. Così ha deciso di dedicarsi alla casa, al giardino, a rivivere quei ricordi che si sono formati durante la sua infanzia, trascorsa in Abruzzo. “Ho avuto la necessità di smettere con il teatro per occuparmi delle cose di famiglia”, racconta a Libero, “Da anni ho un sodalizio con Andrée Ruth Shammah. Mi ha capito. Il teatro mi piace, ma ora ho bisogno di qualcosa di più mio. Ho alcuni progetti imprenditoriali. Mi sono sempre fatta trascinare, ora ho bisogno di tempo. Vittorio mi dice: “Sei lenta”. La lentezza va rivalutata, oggi”. Riguardo al fatto che il rapporto fisico manchi nella sua relazione con Sgarbi, la Colle minimizza: “Dopo qualche anno è così per tutti. Nella vita l’amore è un’altra cosa”, aggiungendo tra l’altro un dettaglio sul suo fidanzato storico: “Vittorio è indipendente, irriverente, provocatore. La prova provata che a lui il sesso non interessa è che sta per me da 20 anni”.

Pubblicità

Sabrina Colle, moglie Vittorio Sgarbi: indice di debolezza

Sabrina Colle ha un’idea precisa del compagno Vittorio Sgarbi: la sua ostentazione, nel definirsi un abile amatore, è indice di debolezza. “Gioca molto anche la questione del sentirsi uomo. A me tante donne che lui dice di aver avuto nemmeno risultano, ad esser sincera. In 20 anni non ha mai saltato una telefonata della buonanotte prima di andare a letto. Il tradimento, per me, è altro”, ha detto a Libero. Oggi, giovedì 7 ottobre 2019, Vittorio Sgarbi sarà ospite di A Raccontare comincia tu, in onda nel prime time di Rai 3. Parlerà anche della sua fidanzata? Sabrina è sicura di dovere tutto al critico d’arte, conosciuto dopo anni trascorsi in giro per il mondo come modella. “Conoscevo l’Italia attraverso i poeti, come conoscevo la Francia attraverso la storia di Maria Antonietta, lui mi ha trasmesso l’ amore per questo Paese. Tutto è diventato tangibile”, ha sottolineato. A quanto pare in casa Sgarbi è molto diverso da come appare in tv. Dolce, gioioso: “Con lui è stato unico. Quella parte è finita quasi subito. Ma il nostro rapporto non è freddo, è molto affettuoso, intenso, coinvolgente. Si fida ciecamente”. Anche se in passato il fidanzato le ha proposto di fare un figlio insieme [di matrimonio non se ne parla, ndr], la Colle ha preferito concedersi un no, sicura di non avere la forza di diventare madre. “Io sono responsabile di me stessa”, ha dichiarato, “quindi sono stata elusiva come sempre, con la solita leggerezza ho detto di no”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità