SACRA SINDONE OSTENSIONE OGGI, 3 APRILE/ Video “Preghiera comune di speranza”

- Dario D'Angelo

Sacra Sindone, ostensione: diretta video tv e streaming oggi, 3 aprile 2021. Inizio alle 16.15, in occasione del Sabato Santo, vigilia di Pasqua

Sindone
La Sindone: ostensione straordinaria nel sabato santo (LaPresse)

Si è tenuta nel pomeriggio di oggi, sabato 3 aprile 2021, l’ostensione della Sacra Sindone a Torino, in questo Sabato Santo che profuma di Pasqua. Un evento che per molte persone è stato possibile seguire attraverso la televisione, su Tv2000, ma anche in diretta streaming grazie ai canali ufficiali della Santa Sindone. La preghiera è stata effettuata dall’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, che nelle scorse ore aveva rilasciato dichiarazioni molto precise in merito a questa giornata speciale e ricca di significati per l’universo cristiano.

Un “giorno del silenzio davanti al sepolcro del Signore ma anche dell’attesa della sua risurrezione”. Aggiungendo, poi: “In questi tempi tormentati abbiamo bisogno di alimentare e comunicare la nostra speranza. E per noi credenti il modo più efficace di accrescere la speranza del mondo intero è la preghiera comune, il mettersi in ginocchio di fronte al Signore. È possibile rivivere le emozioni di tale, speciale appuntamento, attraverso la visione del video sottostante. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

OSTENSIONE SACRA SINDONE IN DIRETTA STREAMING VIDEO: LE PAROLE DELL’ARCIVESCOVO DI TORINO 

In merito all’ostensione della Sacra Sindone, monsignor Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, ha asserito sulle colonne de “La Stampa”: “Quest’anno, a differenza dello scorso, abbiamo impostato la preghiera secondo una tradizione millenaria che ha segnato il Sabato Santo, giorno di silenzio, di meditazione e di preghiera davanti alla tomba di Cristo. Mi auguro che tutto ciò aiuti le nostre comunità ad accogliere nella speranza questo messaggio pasquale di morte e risurrezione per non arrendersi e scoraggiarci mai di fronte ad ogni tragedia e difficoltà che dobbiamo affrontare nella vita”. Nosiglia ha poi ricordato che “celebriamo questa contemplazione nella nostra Cattedrale: qualche metro sopra di noi potremo vedere, finalmente restaurata, la cappella ideata da Guarino Guarini, che fu la prima casa della Sindone a Torino. In questi giorni sono stati completati anche i restauri dell’altare del Bertola, al centro della Cappella: un segno importante, che ci dà coraggio nelle nostre capacità di riprenderci anche dagli eventi più gravi”. (Agg. di Alessandro Nidi)

Clicca qui per la diretta video streaming dell’ostensione speciale della Sindone su Tv2000

SACRA SINDONE, OSTENSIONE 3 APRILE: LA DIRETTA

Ostensione speciale della Sindone in questo Sabato Santo 2021. Ad annunciare per il giorno che precede la Pasqua la liturgia riguardante il Sacro Telo era stato alcuni giorni fa l’arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia, che in diretta dal portale della diocesi aveva parlato di un evento speciale che “non è la semplice ripetizione di quella celebrata nel 2020“, perché all’epoca la pandemia rappresentava un fenomeno di difficile comprensione, mentre oggi siamo “consapevoli delle difficoltà da affrontare e degli impegni che possiamo prendere“. Come riportato da Vatican News, la liturgia avrà inizio oggi, sabato 3 aprile, a partire dalle 17 presso la Cattedrale di Torino. A trasmettere in diretta tv ogni passaggio della funzione, grazie alla collaborazione della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede e di Vatican Media, sarà il canale Tv2000. Nello streaming coinvolti anche i canali social che dalle 16.30 daranno spazio ad interventi e testimonianze per prepararsi alla contemplazione della Sindone.

OSTENSIONE SPECIALE SINDONE SABATO SANTO

Il telo è una realtà che riguarda tutti. L’immagine sindonica che Torino custodisce da quasi cinque secoli testimonia dolore e morte, ma anche resurrezione e vita eterna“, ha detto monsignor Nosiglia. L’Ostensione speciale della Sindone era stata prevista anche in occasione della 43esima edizione dell’Incontro internazionale della Comunità ecumenica di Taizé, con giovani provenienti da tutta Europa attesi a Torino dal 28 dicembre 2020 al primo gennaio 2021, ma era stato poi rinviato a causa delle nuove restrizioni anti-coronavirus. Il presule, al riguardo, in un comunicato ha dichiarato: “L’ostensione straordinaria della Sindone era la proposta della Chiesa torinese a tutti i giovani. E speriamo vivamente di poterla celebrare. Perché il cammino avviato con la Comunità di Taizé si è rivelata l’occasione di approfondire non solo la nostra capacità di accoglienza ma, prima di tutto, il senso del nostro essere ‘fratelli’. Fratelli tutti, figli di un unico Padre, al di là delle distinzioni di nazionalità, lingua e religione“. “Davanti alla Sindone – ha concluso Nosiglia – possiamo davvero nuovamente esclamare, con il cuore rivolto al Signore: ‘il tuo amore è per sempre’“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA