Salmo “Ho rinunciato a X Factor per Machete”/ Mixtape 4, cosa c’è dietro fenomeno rap

- Silvana Palazzo

Salmo e il fenomeno Machete: “Ho rinunciato a X Factor per Mixtape 4”. Ma cosa c’è dietro il successo di questa crew rap?

machete mixtape 4
Machete Mixtape 4

Machete Mixtape 4, questo è il nome del nuovo fenomeno musicale italiano. Uno dei tre fondatori è Salmo, che usa una metafora sportiva per spiegarlo. «È come fare la Nazionale di calcio, mettiamo insieme i giocatori nuovi e i campioni di vecchia data». Potete chiamarla factory o crew, comunque Machete è nata una decina di anni fa ad Olbia e sta macinando record con il nuovo album. Nelle 18 tracce c’è la scena hip hop nazionale. Ci sono infatti artisti emergenti e altri più o meno conosciuti insieme a guest star conclamate come Fabri Fibra, Ghali e Marracash. Uno degli aspetti più belli di Machete è che si premia il talento in maniera democratica, mettendo da parte il proprio ego. «I rapper di natura si fanno gli affari propri, non danno una mano agli altri. Invece io in alcuni artisti giovani rivedo me stesso 10 anni fa. Così per realizzare questo lavoro ho rinunciato a X Factor, anzi l’ho fatto a modo mio, per strada, lo Street Factor», ha dichiarato Salmo, come riportato dal Corriere della Sera. Slait, che con Salmo e Hell Raton ha fondato Machete, ha sottolineato il fatto che «tutti hanno capito di non pensare alla loro strofa singola, ma al disco nella sua compattezza».

SALMO “HO RINUNCIATO A X FACTOR PER MACHETE”

A Machete Mixtape 4 hanno lavorato anche Lazza, Nitro, Gemitaiz, Tedua, Izi e c’è l’incursione femminile di Beba. Musicalmente c’è un mix tra rap, elettronica e brani più melodici. Nei testi invece ci sono rime esplicite e graffianti. Così Machete rivenda il suo predominio sulla scena musicale italiana: «C’è chi può, chi non può e io può», dice Salmo citando Totò. Ma offre anche uno spaccato dell’Italia: «Questa va a chi pensa che il rap italiano vale zero/qui sembra il medioevo/l’Italia è un paese difettoso e infatti torna indietro», dice Fabri Fibra. E poi vengono derisi i giornalisti da gossip «che piangono per un pubblico». Dietro questo fenomeno ci sono però anche producer, dj, grafici e videomaker. «Siamo una casa di produzione a 360 gradi e ciascuno di noi tre ha a sua volta altre società», spiega Hell Raton al Corriere della Sera. Machete è dunque un pacchetto completo. E dietro il “gruppo” c’è il segreto della longevità di questa scommessa che si è trasformata in un progetto di successo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA