Congo, epidemia ebola: “la peggiore dal 1976″/ Ultime notizie, da agosto 200 morti e oltre 300 contagi

- Emanuela Longo

Epidemia di ebola in Congo, è emergenza. Secondo il ministero è la peggiore in tutta la storia del Paese: da agosto ad oggi 200 decessi

Congo, epidemia ebola
Epidemia, immagine di repertorio (Foto: Pixabay)

In Congo è in atto una vera e propria epidemia del virus ebola, al punto da essere già stata ribattezzata dagli esperti come la peggiore nella storia del Paese. Un’affermazione condivisa anche dal ministero della Sanità della Repubblica democratica del Congo che, come riferisce la Bbc online ha lanciato l’allarme dopo la conta delle vittime negli ultimi mesi e i nuovi ulteriori casi di infezioni confermati. Da agosto ad oggi, sarebbero 200 le persone morte dopo essere state colpite dall’ebola mentre altre 300 risultano essere contagiate. Il programma di vaccinazione finora ha riguardato ben 25mila persone, eppure l’emergenza continua a spaventare l’intero Paese, già in passato colpito da precedenti epidemie. Quella in atto sarebbe la decima ma è anche considerata la più grave di tutta la storia del Paese, ovvero dal 1976, quando fu segnalato il primo focolaio. “Nessun’altra epidemia nel mondo è così complessa come quella che stiamo vivendo ora”, ha fatto sapere il ministero. L’attuale epidemia è esplosa in Congo alla fine dello scorso luglio.

CONGO, EPIDEMIA EBOLA: I NUMERI CHOC

Dalla prima epidemia di ebola nel 1976 ad oggi, la Repubblica democratica del Congo è stata interessata da dieci differenti epidemie, mai però così gravi come quella attuale. La nuova epidemia in atto nel Nord Kivu e nell’Ituri “ha superato” la prima registrata nel 1976, come dichiarato dal ministero della Sanità del Paese africano. Lo scorso venerdì, come spiega il portale Sputniknews sono stati registrati 326 casi di infezione e 291 sono già stati confermati. La malattia provocata dal virus ebola è una infezione virale acuta che può colpire anche mortalmente non solo l’uomo ma anche alcuni tipi di animali. Scoppiata nel 2015 in Africa occidentale, l’epidemia di Ebola aveva interessato allora molti paesi tra cui Guinea, Sierra Leone e Liberia. I dati dell’OMS in merito alla prima grave epidemia furono drammatici: si parlò di oltre 28mila persone contagiate e 11.300 morte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA