VALSARTAN, AIFA RITIRA LOTTI DI DUE FARMACI PER IPERTENSIONE/ Ultime notizie: le tre funzioni della pillola

- Silvana Palazzo

Aifa ritira lotti di due farmaci Valsartan per ipertensione: ecco quali sono. La causa del richiamo: “Impurezza nella materia prima”

farmacia_medici_medicine_malattia_influenza_lapresse_2018
Farmacie - La Presse

A cosa serve con precisione il farmaco Valsartan Mylan di cui sono stati ritirati due lotti dall’Aifa. Sono tre diversi i trattamenti che vengono solitamente effettuati. Il primo è legato ai bambini tra i 6 e i 18 anni che soffrono di pressione alta, il secondo invece è per chi ha subito un infarto di recente (si parla da 12 ore a 10 giorni) e poi chi invece è adulto e ha un’insufficienza cardiaca sintomatica. Sicuramente ci troviamo di fronte a un farmaco molto potente che non deve essere utilizzato senza precisa prescrizione medica arrivata dopo una visita dallo specialista. Chi ne fa uso non deve preoccuparsi nello specifico a meno che abbia proprio in casa un lotto tra quelli segnalati. Sarà importante valutare tutto con molta attenzione, evitando di ritrovarsi a pagare poi le conseguenze di questa mancanza, definita come un’impurezza nella materia prima. Il Valsartan Mylan rimane comunque un medicinale molto valido e che si deve utilizzare con tranquillità se ce n’è la necessità medica. (agg. di Matteo Fantozzi)

“IMPUREZZA NELLA MATERIA PRIMA”

Sono stati ritirati due farmaci antipertensivi: si tratta del Valsartan Mylan e Valsartan Alter. L’Agenzia italiana del farmaco ha richiamato anche altre tipologie di medicinali che utilizzano questo principio attivo. Dopo il recente ritiro del Valsartan Idroclorotiazide Teva, arriva il ritiro di altri lotti di questo farmaco della casa farmaceutica Mylan. Non c’è pace dunque per questo farmaco usato per il trattamento dell’ipertensione. La ditta ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare. Il primo richiamo riguarda il Valsartan prodotto dalla casa farmaceutica Mylan. Sono stati forniti anche i dati relativi ai lotti ritirati: VALSARTAN MY*28CPS 80MG – AIC 040225043, VALSARTAN MY*28CPS 160MG – AIC 040225068, VALSARTAN MY*14CPR RIV 40MG – AIC 041442031, VALSARTAN MY*28CPR RIV 320MG – AIC 041442361, VALSARTAN ID MY*28CPR80+12,5MG – AIC 041255011, VALSARTAN ID MY*28CPR 160+25MG – AIC 041255035, VALSARTAN ID MY*28CPR 160+12,5 – AIC 041255023, VALSARTAN ID MY*28CPR 320+12,5 – AIC 041255062, VALSARTAN ID MY*28CPR 320+25MG – AIC 041255074.

VALSARTAN, AIFA RITIRA LOTTI DI DUE FARMACI PER IPERTENSIONE

La decisione è stata presa a causa della presenza di impurezza derivante dal processo della materia prima. Il secondo richiamo dell’Agenzia italiana del farmaco riguarda sempre il Valsartan Alter. Come riportato da GreenMe, a ritirarlo è stata l’omonima casa farmaceutica, secondo cui anche in questo caso potrebbe contenere impurezze. I lotti ritirati in questo caso sono i seguenti: VALSARTAN ALT*28CPRRIV 80MG – AIC 039810041 – lotto n. N002B scad. 30-7-2020; VALSARTAN ALT*28CPR RIV 160MG – AIC 039810066 – lotto n. N004A scad. 1-7-2020 e VALSARTAN ALT*28CPR RIV 320MG – AIC 039810092 – lotto n. N001B scad. 1-2-2020. A segnalarne il richiamo è stato Sportello dei diritti. Il consiglio per chi utilizza questi farmaci è di controllare i lotti ma ovviamente non interrompete la terapia senza aver prima consultato il vostro medico di famiglia per valutare con lui una eventuale terapia sostitutiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA