DIETA PER LE UNGHIE FRAGILI/ Ferro, calcio e vitamine per renderle più forti e sane

C’è una dieta che serve per le unghie fragili, un regime alimentare per rafforzarle e renderle più sane.

07.12.2018, agg. il 08.12.2018 alle 00:25 - Matteo Fantozzi
Dieta per le unghie fragili

Su Glamour.it si parla dei possibili rimedi da apportare a tavola nella dieta per combattere la fragilità delle unghie. Nell’articolo viene spiegato che nessun alimento da solo può essere sufficiente per renderle forti e sane, quanto invece una dieta sana ed equilibrata. Gli alimenti consigliati sono un consumo, seppur moderato, di carne rossa, verdure, latte, formaggi, yogurt, semi di sesamo, pesce, pollame e frutta secca. Quindi Ferro, Zinco, Calcio, Acidi Grassi di Omega 3, Proteine, Vitamina A e Biotina. Tutti consigli interessanti da tenere in considerazione, anche se chiaramente non possono sostituire in alcun modo l’analisi del medico, che attraverso una visita approfondita può capire esattamente quali siano le nostre carenze alimentari. Attenzione dunque alle diete improvvisate che potrebbero persino peggiorare la situazione. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Dieta per le unghie fragili: no al fai di te

C’è una dieta per le unghie fragili, un regime alimentare per rafforzarle e renderle più sane. Le unghie sono un campanello d’allarme importante per la nostra salute e averle fragili può significare che abbiamo qualche carenza alimentare. Per renderle più robuste servirà assumere amminoacidi essenziali e solforati. Nella prima categoria troviamo metionina, leucina, lisina e istidina, nel secondo invece vitamine come la A, la C, la B6 e la E. Sicuramente mangiare in maniera sana può essere il primo passo per rafforzare le nostre unghie e per donargli un aspetto lucente e bello anche da vedere oltre che da toccare. Rimane importante anche consultare un medico e magari effettuare, su sua indicazione, le analisi del sangue adatte per capire quale sia la nostra carenza alimentare predominante. Attenzione dunque alle diete fai da te che possono anche peggiorare la situazione del nostro organismo.

Dieta per le unghie fragili: gli alimenti che le rafforzano

Esistono diversi alimenti consigliati nella dieta delle unghie fragili per rafforzarle. Per capire cosa mangiare forse è più facile andare a vedere gli elementi che si possono integrare. Il ferro lo troviamo nella carne rossa, nelle verdure verde scuro e nei cereali. Il calcio è presente in latte e i suoi derivati come formaggio e yogurt ma anche nei semi di sesamo. Le proteine possiamo assumerle invece da pesce, carne rossa, uova, pollame e frutta secca. Importanti sono anche gli acidi grassi di omega 3 che si trovano soprattutto nel pesce azzurro come sarde e molti altri ancora. Lo zinco invece è nei cerali integrali, riso, fagioli e formaggio. La biotina la troviamo infine in uova, cereali e latte. Sicuramente è importante stabilire un equilibrio tra questi elementi e le unghie riacquisteranno rigidità se l’hanno persa. Non bisogna esagerare nell’assunzione di un alimento rispetto a un altro, ma riuscire dunque ad avere una dieta equilibrata.