29ENNE CON CANCRO AL SENO RACCONTA TUTTO IN UN FUMETTO/ Isabella di Leo e l’idea estesa ad altre patologie

- Matteo Fantozzi

Una ragazza di 29 anni lotta contro il cancro al seno e decide di raccontare la sua storia in un fumetto. Isabella di Leo è una grafica pubblicitaria, la sua battaglia “per immagini”.

isabella_di_leo
29enne con cancro al seno racconta tutto in un fumetto

L’idea di Isabella Di Leo è stata molto più profonda di quello che si potesse pensare. La ragazza, colpita da un tumore al seno, ha deciso di mettere su carta quanto le era successo abbinando il suo lavoro a quanto le era accaduto. L’intento è stato quello di andare a dare un segnale alle altre donne che colpite come lei di un cancro al seno ovviamente si trovavano in difficoltà nell’affrontare una battaglia così grande. Dietro a Triplo Guaio di Isabella Di Leo sembra però esserci ancor di più, perchè questa giovane ragazza ha voluto in un certo senso dare un messaggio di sensibilizzazione a chiunque si trovi in una situazione di sofferenza e abbia necessità di lottare per venirne fuori. Nonostante le difficoltà incontrate la ragazza ha dato un grande segnale, facendo capire a tutti che con l’impegno e la passione si possono affrontare anche i demoni più feroci. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA SUA BATTAGLIA “PER IMMAGINI”

La storia di Isabella Di Leo, una ragazza milanese di 29 anni, deve essere da stimolo per chi si troverà a combattere la sua stessa battaglia. Da grafica pubblicitaria appassionata del fumetto ha deciso di raccontare il suo cancro al seno proprio “per immagini”. È nato così “Triplo Guaio”, cioè una serie di racconti a fumetti che parlano del cancro e dei drammi vissuti a causa di questo. Un viaggio nella malattia con grande realismo ma anche a tratti ironia che colpisce al centro del problema. Sul web i suoi disegni sono stati condivisi tanto da diventare virali e molte donne hanno deciso di contattarla per raccontarle la loro storia e sottolineare come si erano identificate nel racconto. Sicuramente questa splendida ragazza ha dimostrato la via giusta per reagire alle avversità della vita e superarle.

LA STORIA DI UN CANCRO AL SENO

Isabella Di Leo ha scoperto di essere malata di cancro un anno fa. Per sei mesi i medici non riuscivano a dare una giusta diagnosi che però alla fine è arrivata. Sembrava inizialmente una normale cisti al seno, ma poi è emersa la verità di un carcinoma mammario triplo negativo ad uno stadio avanzato. Inoltre c’era anche una rapida proliferazione che obbligava a un intervento rapido per evitare metastasi in altre zone del corpo. E’ stata così subito sottoposta a una chemioterapia con quattro cicli di rossa e dodici di taxolo che hanno ridotto notevolmente la massa. Il tumore era stato causato da un fattore genetico e cioè la mutazione BRCA1. Il passo successivo è quello della mastectomia bilaterale preventiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori