ANSIE E PAURE PER IL 2019, ITALIANI SENZA ENERGIE/ La crisi ancora protagonista

- Matteo Fantozzi

Molti italiani hanno iniziato l’anno nuovo, il 2019, senza energie e le cause sono in molti casi da additare ad ansie e paure.

Un medico
Un medico, immagine di repertorio (Pixabay, 2018)

Molti italiani hanno iniziato senza energie il 2019 con ansie e paure per questo nuovo anno. Purtroppo la crisi è ancora protagonista e in grado di mettere in ginocchio molte piccole realtà economiche. Si pensi addirittura il 68% delle persone intervistate in un sondaggio dell’Eurodap (Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico) hanno parlato della paura di perdere il lavoro nell’anno attuale. Il 33% invece si è espresso sulla possibilità che la crisi economica possa diventare ancora più importante rispetto al passato. Di certo sono importanti le parole degli psicoterapeuti che hanno specificato di doversi porre degli obiettivi per riuscire a vivere con calma molte delle situazioni di tutti i giorni. Soffermarsi sulle paure, senza costruire niente, non può assolutamente portare a niente se non penalizzare anche quello che si deve fare nel momento presente. (agg. di Matteo Fantozzi)

Perché si è senza energie?

Molti italiani hanno iniziato l’anno nuovo, il 2019, senza energie e le cause sono in molti casi da additare ad ansie e paure. L’Eurodap (Associazione Europea per il disturbo da attacchi di panico) ha effettuato un sondaggio su 834 persone di età tra i 18 e i 67 anni. Questi hanno risposto a delle domande, dando vita a delle percentuali molto interessanti. Più del 42% sostiene di non essere riuscito a recuperare le energie per affrontare l’anno nuovo, mentre il 33% ha paura che la crisi economica possa aumentare. Il 34% degli intervistati era preoccupato dalla propria vita sentimentale, mentre il 42% ha un crescente atteggiamento di sfiducia nel confronto del futuro e il 68% ha grande paura di perdere il lavoro. Sono dunque questi i casi principali che mettono in crisi gli italiani che sperano di vedere nel 2019, finalmente, l’anno della rinascita di un paese che ormai da fin troppo tempo è in difficoltà e arranca soprattutto dal punto di vista economico. Certo affrontare le difficoltà con ansie e paure non sarà la soluzione per riuscire a stare finalmente meglio.

2019, italiani senza energie per ansie e paure: i consigli dello psicoterapeuta

Scendono in campo gli psicoterapeuti per cercare di tirare sù gli italiani senza energie che hanno iniziato il 2019 con ansie e paure. Paola Vinciguerra, psicoterapeuta presidente dell’Eurodap, ha sottolineato come riportato da Ansa: “I presupposti per passare un anno soddisfacente e pieno di gratificazione non si autogenerano, ma siamo noi gli artefici delle nostre vite. La forza interiore, la spinta ad agire, ad essere centrati sui nostri obiettivi parte direttamente da noi. Perché no, magari proprio da quei progetti che non sono andati a buon fine o sono stati procrastinati per vari motivi o per sopraggiunte paure. Trovare motivazioni forti e valide è necessario e funzionale alla nostra riuscita come persone all’interno del mondo“. Sicuramente risulta molto importante porsi degli obiettivi per riuscire ad avere la testa sempre proiettata al futuro e non cadere così preda di ansie e paure in grado di toglierci la forza vitale per svolgere i nostri compiti quotidiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA