Pensano sia influenza ma è un tumore/ Cancro alle labbra sconvolge la vita di una donna

I medici le diagnosticano una semplice influenza ma invece ha un tumore al labbro: choc per una donna sudafricana

09.02.2019, agg. alle 17:17 - Dario D'Angelo
Tumore alla bocca, foto dal web

Trattare un tumore alla bocca come una semplice escrescenza prima e un’influenza e poi. Un’assurda vicenda capitata a Clara van Heerden, una donna di mezza età sudafricana, a cui dei medici incompetenti hanno rovinato la vita. Quella piccola protuberanza sul labbro esterno, continuava a poco a poco a crescere, fino a che non è divenuta una massa informe di diversi centimetri quadrati di superficie. Oltre a causare un serio danno di immagine, la donna ha dovuto subire anche una delicata operazione chirurgica, che si sarebbe potuta evitare se i medici che l’avevano visitata ben due anni prima, avessero diagnostico il cancro. Ora la povera Clara ha fatto causa all’ospedale Steve Biko di Pretoria: «Sono stata allo Steve Biko nel 2016, perché non mi hanno operata? Se lo avessero fatto a quest’ora avrei solo una piccola cicatrice». Pare che la protuberanza iniziale sia dovuta al freddo, ed in due anni nessuno è riuscito a dire alla donna cos’avesse realmente. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PENSANO SIA INFLUENZA MA È UN TUMORE ALLA BOCCA

Per mesi le hanno ripetuto che l’escrescenza che le era spuntata sul labbro altro non era che il segno di una forte influenza che l’aveva colpita. Clara van Heerden, però, donna sudafricana residente nella Pretoria occidentale, non si è fidata della versione che più volte le era stata fornita e, purtroppo, dopo tre biopsie andate a vuoto si è vista dare ragione dagli esami strumentali che hanno reso evidente ciò che effettivamente l’aveva colpita: un tumore alla bocca. Come riportato da Il Messaggero, la donna ha raccontato:”Dopo tre biopsie, a luglio dell’anno scorso, l’infezione è iniziata a crescere e peggiorare, tutto quello che hanno fatto è stato prescrivermi alcuni antibiotici e mi hanno rimandato a casa”. Il riferimento è al trattamento ricevuto all’ospedale Steve Biko di Pretoria, che nel frattempo ha rifiutato di commentare la vicenda ma ha aperto un’indagine interna per capire cosa sia andato storto nel processo di diagnosi del tumore alla bocca scambiato per influenza.

TUMORE ALLA BOCCA SCAMBIATO PER INFLUENZA

La situazione clinica di Clara van Heerden, purtroppo, dato il ritardo con cui il suo tumore alla bocca è stato diagnosticato, è drasticamente peggiorata. Come riportato da Il Messaggero, dicembre dello scorso anno il cancro si era infatti diffuso alla mascella e ai linfonodi. La donna adesso ha creato una pagina Facebook per raccogliere fondi in vista della delicatissima operazione a cui deve sottoporsi:”Il cancro si è diffuso e il tempo sta scadendo”, ha detto. Il marito di Clara, il 28enne Anton, è stato molto chiaro:”Dall’inizio di questo mese Clara non riesce più mangiare, il dolore è talmente forte che non può nemmeno muoversi bene. Spero che tutto inizi a funzionare per il meglio. I medici useranno un pezzo del suo osso dell’anca per ricostruire la mascella che devono rimuovere e una parte della carne del suo braccio per il labbro”. Chissà, se solo il suo tumore fosse stato diagnosticato prima…

© RIPRODUZIONE RISERVATA