Salvate il “Gray Lady”/ Su Rete 4 il film di David Greene

- Matteo Fantozzi

Salvate il “Gray Lady” onda alle 16,40 su Rete 4 oggi, 25 novembre. Nel cast Charlton Heston, David Carradine, Stacy Keach, Ned Beatty, Ronny Cox, Michael O’Keefe.

salvate gray lady 2019 film 640x300
Salvate il Gray Lady

Salvate il “Gray Lady” è tratto dal romanzo Even 1000 di David Lavallee. Il regista si è cimentato soprattutto in produzioni destinate alla tv dirigendo alcuni episodi di serie di successo, come Sir Franci Drake e La parola alla difesa. Charlton Heston è stato uno dei grandi protagonisti dell’era d’oro Hollywoodiana, interpretando in particolar modo i kolossal di tema storico-epico. Ha vinto l’Oscar con Ben Hur. Ha partecipato tra l’altro a I Dieci Comandamenti, I violenti, Il Grande Paese, I giganti del male, Ruby il fiore selvaggio, Il pianeta delle Scimmie. David Carradine è un attore e atleta di arti marziali, figlio e fratello d’arte. I suoi ruoli più importanti sono quelli in Kill Bill volume 1 e 2. La sua popolarità si deve soprattutto alla serie televisiva Kung Fu. Nel cast del film troviamo anche Christopher Reeve che interpreta il ruolo di Phillips. Questi ottenne notorietà interpretando il ruolo di Superman nella saga di successo internazionale. Nel 1995 in seguito a un incidente a cavallo riportò una lesione del midollo spinale cervicale rimanendo paralizzato dal collo in giù. Una tragedia che lo accompagnò successivamente anche sul palcoscenico quando recitò nel remake de La finestra sul cortile.

Salvate il “Gray Lady”, film su Rete 4 diretto da David Greene

Salvate il “Gray Lady” va in onda alle 16,40 su Rete 4 oggi, 25 novembre 2021. Il genere è un mix tra l’azione il catastrofico e l’avventura. La regia è di David Greene, gli interpreti sono: Charlton Heston, David Carradine, Stacy Keach, Ned Beatty, Ronny Cox, Michael O’Keefe.

Lo stesso Greene è noto soprattutto per aver prodotto diversi film importanti per la televisione. Tra e sue regie più famose c’è quella della pellicola per il piccolo schermo Che fine ha fatto Baby Jane? del 1991 remake di un cult movie di Robert Aldrich. Il regista morì a 82 anni il 7 aprile del 2003 a Ojai. Si tratta di un film adatto soprattutto a un pubblico maturo e questo ci spiega la collocazione sulla rete rosa di Mediaset nella fascia pomeridiana.

Salvate il “Gray Lady”, la trama: le vicissitudini di un sommergibile atomico

La vicenda di Salvate il “Gray Lady” è incentrata sulle vicissitudini di un sommergibile atomico, il Neptune, appartenente alla classe segreta Gray Lady, che dopo 11 giorni di navigazione sotto gli ordini del capitano Blanchard, finalmente riesce a raggiungere il porto di destinazione. Grazie alle prove brillanti del sottomarino, tutto l’equipaggio festeggia il secondo comandante che sta per prendere il posto del capitano, il signor Samuelson. Purtroppo, però, nel mentre erano intenti a festeggiare, un mercantile norvegese sperona il sommergibile facendolo precipitare a circa 450 metri di profondità, in una fossa pericolosa perché piena di correnti e soggetta anche a tante frane.

L’ammiraglio e tutta la flotta vengono allarmati e quindi sul posto arriva una nave dal nome Nassau e affidano le operazioni di salvataggio al comandante Benett. I dispersi sono 52 e i superstiti 41, quindi la situazione è abbastanza tragica, per questo, il capitano Blanchard, decide di prendere in mano le redini, mettendo da parte il comandante in seconda, artefice del disastro. I feriti vengono soccorsi, mentre il capitano Gates effettua delle ricognizioni tramite un piccolo sommergibile non ancora collaudato. Tuttavia l’operazione va a buon fine, in quanto, riesce ad avere un contatto visivo con il sommergibile Neptune che sta per affondare. L’intervento risulta provvidenziale perché rende possibile l’agganciamento con il battiscafo giunto in soccorso. Gate riesce anche a salvare i superstiti, infatti blocca l’insabbisamento del sommergibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA