SALVINI VS DE LUCA/ “Dov’è il bazooka? Lo sceriffo dorme” “Somaro, poi ti rispondo”

- Fabio Belli

Salvini vs De Luca. “Dov’è il bazooka? Lo sceriffo dorme” “Somaro, poi ti rispondo”, polemica sui festeggiamenti a Napoli.

vincenzo de luca
Vincenzo De Luca, governatore uscente della Campania (LaPresse)

Dura polemica tra il segretario della Lega, Matteo Salvini, e il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Salvini ha ironizzato sui festeggiamenti andati in scena mercoledì sera a Napoli per il trionfo degli azzurri in Coppa Italia: “Mi domando dove era il signor De Luca, quello che era pronto a usare il bazooka contro i milanesi e gli italiani che andavano in giro per la Campania. Forse ieri De Luca si era addormentato“, ha detto Salvini, commentando a «Mattino 5» su Canale 5, le scene di festa. “Quindi il ministro Lamorgese, il governatore De Luca e il sindaco de Magistris, che mi hanno tirato in ballo per mezzo metro quadrato di distanza in una piazza o per una mascherina messa male per due centimetri, mi sembra che dovrebbero guardare le immagini dove ci sono migliaia di persone festanti. Sono contento per loro, per Gattuso e i tifosi del Napoli.

DE LUCA A SALVINI: “SOMARO GENETICAMENTE PURO”

La risposta del governatore della Campania non si è fatta attendere, con un post su Facebook che, pur non soffermandosi troppo sulle affermazioni del segretario della Lega ma dedicandosi maggiormente a fare i complimenti a Gattuso e alla squadra partenopea, ha usato toni molto pesanti: “Daremo domani, senza fretta, una risposta congrua a un somaro geneticamente puro. Per il resto, parlando di cose piacevoli, onore a Rino Gattuso e lunga vita al catenaccio, che si conferma uno strumento di perfida efficacia nel fare impazzire gli avversari, e capace di produrre un godimento sportivo di rara intensità.” Insomma, un “flame” in politica che sembra destinato a durare ancora parecchio, anche se va sottolineato come anche da parte di Ricciardi dell’Oms siano arrivate parole di forte critica al comportamento della gente di Napoli, definendo “sciagurati” coloro che si sono riversati a festeggiare dopo il rigore di Milik.



© RIPRODUZIONE RISERVATA