Sami Khedira all’Hertha Berlino/ Calciomercato: addio Juventus, oggi visite mediche

- Alessandro Nidi

Affare in dirittura d’arrivo: Sami Khedira è già approdato in Germania per i controlli di rito e per la successiva firma sul contratto

Khedira_Toloi_Cristante_Juventus_Atalanta_lapresse_2018
Sami Khedira - LaPresse

Le strade di Sami Khedira e della Juventus si dividono definitivamente: è di questa mattina, infatti, la notizia dell’imminente passaggio del centrocampista tedesco all’Hertha Berlino, annunciata dal portale “Kicker”. Addirittura, l’ormai ex numero 6 della Vecchia Signora si trova già in Germania, al fine di sostenere in data odierna, domenica 31 gennaio 2021, le visite mediche con il suo futuro nuovo club e poi porre la propria firma in calce al contratto, che dovrebbe essere legato alle presenze che il calciatore raccoglierà in campionato e scadere nel 2023.

Termina così l’avventura all’ombra della Mole Antonelliana per Khedira, il quale ha vissuto gli ultimi mesi da separato in casa: partecipava con dedizione e abnegazione alle sedute d’allenamento di mister Andrea Pirlo e alle sessioni di tattica in sala video, salvo poi non essere convocato per scelta tecnica per le gare di Serie A e Coppa Italia e venendo escluso dalla lista UEFA per la fase a gironi di Champions League, che ha visto i bianconeri conquistare il pass per gli ottavi da primi del girone, con la vittoria mozzafiato all’ultima giornata per 0-3 al Camp Nou di Barcellona ai danni di Lionel Messi e compagni.

SAMI KHEDIRA, ADDIO JUVENTUS: CI ERAVAMO TANTO AMATI

Sami Khedira lascerà ai tifosi della Juventus un ricordo positivo di sé, avendo raccolto 145 presenze con la maglia di Madama dal suo approdo a Torino nel 2015 ed essendosi fatto apprezzare per i suoi straordinari tempi di inserimento nell’area di rigore avversaria e per il suo cinismo sotto rete (memorabile la sua tripletta ai danni dell’Udinese alla Dacia Arena di Udine il 22 ottobre 2017, nel match terminato con il clamoroso punteggio di 2-6 per la compagine sabauda). In tanti, tra i tifosi, si erano chiesti se le sue qualità non potessero fare comodo alla mediana allestita da Pirlo, soprattutto nei momenti più difficili di questa prima porzione di stagione, quando proprio nella tonnara di mezzo i campioni d’Italia hanno patito la fisicità di certe squadre (Inter e Fiorentina su tutte), ma la società è stata inamovibile sulla decisione di escludere il trentatreenne teutonico dai convocati sino alla sua cessione. Per lui si erano fatte vive squadre di Premier League, fra cui anche l’Everton di Carletto Ancelotti, ma alla fine il richiamo della Germania ha avuto la meglio e oggi, se tutto andrà per il meglio, Sami Khedira diverrà ufficialmente un nuovo giocatore dell’Hertha Berlino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA