Samuele Peron dopo la morte di sua mamma/ “Mi manca tutto di lei”?

- Adriana Lavecchia

Samuele Peron ha ricordato sua mamma scomparsa lo scorso 13 maggio con una lunga intervista rilasciata a DiPiù Tv, raccontando il suo rapporto con la donna

samuel peron rai1 640x300
Samuel Peron a Oggi è un altro giorno

Giorni difficili per Samuele Peron che ha dovuto dire addio a sua mamma, la signora Gianna Costenaro. A dare la notizia al grande pubblico per prima è stata Serena Bortone durante una puntata di Oggi è un altro giorno. Il ballerino qualche giorno dopo l’annuncio è tornato a far parte degli ospiti fissi della trasmissione ricevendo l’abbraccio di tutto il pubblico e della conduttrice.

In una lunga intervista concessa a DiPiù Tv il ballerino ha rotto il silenzio dopo il lutto raccontando il suo umore e il suo modo di reagire dopo questa sofferta perdita: “Ho il cuore straziato. Quello che provo è qualcosa di terribile. Mi manca tutto di lei. Ce la sto mettendo tutta per andare avanti”.

Samuele Peron, il ricordo di sua mamma scomparsa “Mi manca tutto”

Samuele Peron ha voluto ricordare sua mamma definendola una persona sempre positiva e piena di grinta raccontando anche come sua mamma sia stata fondamentale nella creazione della sua carriera: “Da piccolo ero timidissimo, e fu lei a pensare che il ballo potesse aiutarmi a uscire dal mio guscio e a socializzare. Mi ha iscritto a un corso di danza, sperando che potesse aiutarmi a sciogliermi. Poi mi ha spinto a seguire questa passione. Ora voglio continuare a renderla ancora orgogliosa”.

Dopo la scomparsa di sua madre lo scorso 13 maggio il ballerino ha affermato di non volersi lasciar andare alla tristezza, ma di continuare il suo lavoro che tanto l’ha resa orgogliosa per cercare di ricordare la donna sempre con gioia e mai con tristezza: “Adesso voglio ricordarla senza tristezza”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA