San Bonaventura/ Video, si celebra il 15 luglio il patrono di Bagnoregio

- Matteo Fantozzi

San Bonaventura nacque a Civita di Bagnoregio nel 1217, località in provincia di Viterbo. È il patrono di Bagnoregio e il 15 luglio viene celebrata una messa in suo onore

san bonaventura 2019 iconografia
San Bonaventura

San Bonaventura nacque a Civita di Bagnoregio nel 1217, località in provincia di Viterbo. Studiò teologia e arte a Parigi per poi laurearsi e diventare insegnante di teologia nel 1253. Insegnò alla Sorbona e entrò a far parte dei Frati Minori. Con il passare del tempo Bonaventura diventò priore del convento di San Francesco di Orvieto, che fece ristrutturare subito dopo aver ottenuto tale incarico. Nel 1269 Bonaventura fece ritorno a Parigi per tenere delle conferenze sulla teologia e sulla filosofia, durante le quali sostenne che qualsiasi genere di conoscenza derivava dai propri sensi e da nessun altro aiuto esterno. Più avanti si recò a Viterbo per prendere parte ad un conclave, dopo il quale il suo amico Tedaldo Visconti venne eletto Papa Gregorio X. Quest’ultimo nominò a sua volta Bonaventura come cardinale/vescovo e gli diede il nome di Albano. Il Santo morì il 15 luglio del 1274 al Concilio di Lione per via di un avvelenamento.

Feste e Sagre in Onore di San Bonaventura

San Bonaventura è il patrono di Bagnoregio e il 15 luglio di ogni anno viene celebrata una messa in suo onore nella Cattedrale di San Nicola. Durante questa funzione numerosi fedeli gli rendono omaggio tramite una teca d’argento, che contiene il suo braccio destro. A seguito della messa si tiene una processione accompagnata da una banda musicale, durante la quale viene trasportata la statua di San Bonaventura per le vie del paese. In più vi sono anche numerosi spettacoli teatrali, fuochi artificiali e delle sagre, che danno la possibilità ai partecipanti di degustare alcune delizie locali, come la nociata di noci e miele e la porchetta.

Bagnoregio è un paese di soli 3600 abitanti o poco più situato in provincia di Viterbo. Qui merita una visita la Cattedrale di San Nicola, nonchè il Duomo. Un altro edificio religioso è la Chiesa di San Bonaventura, nel quale si trovano degli affreschi con il Sacro Cuore di Gesù, la Madonna del Popolo e naturalmente il Santo. Questa piccola località è inoltre famosa per Civita, l’antico borgo medievale raggiungibile solamente a piedi.

Altri Santi e Beati del 15 luglio

Il 15 luglio è il giorno di San Bonaventura, ma anche di San Terenzio di Luni, San Vladimir I di Kiev, San Davide di Svezia, San Felice di Thibiuca e San Giacomo di Nisibi. I beati sono invece Ignazio de Azevedo, Bernardo II di Baden e Ceslao di Cracovia.

Bita e opere



© RIPRODUZIONE RISERVATA