San Giovanni I/ Oggi 18 maggio si celebra morto a Costantinopoli

- Matteo Fantozzi

San Giovanni I è un Beato molto amato che si ricorda il 18 maggio come ogni anno. Durante la sua vita terrena fu ricordato soprattutto per un viaggio cristiano a Costantinopoli.

san giovanni battista 2019 iconografia 640x300
San Giovanni

San Giovanni I si celebra il 18 maggio. Il Beato nasce in Toscana nel 470; secondo alcune fonti era originario di Siena, secondo altre di Chiusdino (SI) o di Anghiari (AR). Viene elevato alla carica di vescovo di Roma dopo una settimana dalla morte di papa Ormisda, nel 523. Le fonti che riguardano il suo modo di amministrare durante il pontificato (523-526) sono pochissime, ma pare che si sia prodigato per ingrandire e abbellire alcune basiliche romane sull’Ardeatina e sull’Ostiense con l’aiuto dell’imperatore Giustino I. Papa Giovanni I succede il Papa Ormisda, che ha sanato lo scisma tra Roma e Costantinopoli.

Oltre a ciò, San Giovanni I viene ricordato in relazione a un importante viaggio a Costantinopoli, causa della sua morte. Per suggellare l’amore verso Cristo e la Chiesa perora la causa degli Ariani e va a Costantinopoli. Infatti, il re ariano Teodorico organizza una delegazione composta da alcuni legati romani e vescovi e impone a Papa Giovanni I di guidarla. L’obiettivo è avviare una trattativa con l’imperatore Giustino I per invitarlo a moderare la sua politica di repressione contro gli ariani.

San Giovanni I, il suo ruolo

Il ruolo svolto da San Giovanni I è testimoniato da alcune fonti e, in tutti i casi, il Papa poteva portare avanti solo la linea della diplomazia verso l’imperatore. Infatti, se avesse voluto fare anche una riflessione teologica, avrebbe dovuto condannare le tesi ariane e contrapporsi al re Teodorico. La tesi ariana vedeva la natura divina del Figlio inferiore a quella del Padre. San Giovanni I fu accolto molto bene sia dagli abitanti di Costantinopoli sia dall’imperatore Giustino I sia dai patriarchi orientali. Il papa ebbe l’onore di celebrare nella Basilica di Santa Sofia la messa pasquale.

Tornato a Roma, re Teodorico, che in realtà vedeva il pontefice come un rivale e oppositore, lo fece arrestare e incarcerare a Ravenna dove San Giovanni I morì in poco tempo, nel 526. Quattro anni dopo, il suo corpo fu portato a Roma e sepolto nella Basilica di San Pietro dove, ancora oggi, è venerato come martire.

Tutti gli altri Beati di oggi

Il Santo viene ricordato il 18 maggio e, nel medesimo giorno, si celebrano anche altri Santi, come San Felice da Cantalice (1515-1587), frate cappuccino, proclamato santo da papa Clemente XI nel 1712; San Leonardo Murialdo (1828-1900), presbitero italiano, fondatore della Congregazione di San Giuseppe, un istituto religioso maschile di diritto pontificio; Santa Blandina del Sacro Cuore (1883-1918), religiosa tedesca della congregazione delle suore Orsoline di Calvarienberg.







© RIPRODUZIONE RISERVATA