San Lorenzo O’Toole/ Il 14 novembre si celebra il patrono di Dublino

- Matteo Fantozzi

San Lorenzo O’Toole, il 14 novembre si celebra il Beato considerato il patrono di Dublino città dove si celebrano numerose feste in suo onore. Gli altri Beati

san lorenzo 2019 iconografia 1
San Lorenzo O'Toole

San Lorenzo O’Toole si celebra oggi 14 novembre. Il Beato è nato a Castledermot, in Irlanda, nel 1128. Il bambino nasce e cresce in una famiglia di sangue blu, e questo gli consente di ricevere un’ottima istruzione presso i migliori ambienti dell’epoca. Lorenzo, ad un certo punto, capisce che vuole dedicare la sua esistenza alla preghiera e questo lo porta ad incominciare un percorso spirituale presso il monastero di Glendalough. In questo posto, il ragazzo prende i voti e poi diventa abate dell’abbazia di Glendalough all’età di soli 27 anni. Nel monastero, Lorenzo viene notato per la sua intelligenza, ma anche per il suo spiccato spirito di carità verso i più poveri e i malati. Per il suo comportamento umile e generoso, il religioso incomincia ad essere molto amato dai fedeli. Tutto questo affetto contribuisce pure alla sua elezione ad arcivescovo di Dublino nel 1162. Dopo aver ricevuto questo incarico, Lorenzo inizia a portare avanti un’opera riformatrice nei confronti del suo clero, allo scopo di rendere la vita dei canonici meno sfarzosa e più vicina ai problemi del popolo irlandese.

Successivamente il vescovo riesce a porsi come mediatore tra gli invasori anglo-normanni e gli irlandesi. Questo lo porta anche ad accettare la bolla Laudabiliter, con cui il pontefice Adriano II concedeva al re Enrico II pieni poteri in Irlanda. Nel 1173, il religioso partecipa al terzo sinodo Lateranense, e in seguito si reca presso il sovrano Enrico II in qualità di ambasciatore. Il re, però, ad un certo punto manda in esilio Lorenzo in Normandia. In Francia, il vescovo va a vivere in un convento di EU. Lorenzo muore in questo posto il 14 Novembre del 1180, a soli 52 anni.Dopo la sua morte, il religioso è stato eletto Santo dalla Chiesa e la sua festa ricade ogni anno il giorno della sua morte.

San Lorenzo O’Toole, il patrono di Dublino

San Lorenzo O’Toole viene considerato dalla Chiesa cattolica uno dei protettori di Dublino. In questa città irlandese si celebra la festa dell’arcivescovo il 14 novembre di ogni anno. In questo giorno, nella Cattedrale della capitale irlandese si celebra una messa solenne in onore di San Lorenzo O’Toole. Durante questa cerimonia religiosa vengono ricordate le virtù religiose dell’arcivescovo, che nel corso della sua esistenza si prodigò nell’aiutare gli ultimi, nel riformare il clero e nel portare avanti l’opera di pacificazione tra i popoli. In onore di San Lorenzo O’Toole, Dublino ospita anche numerosi eventi culinari, in cui si possono assaggiare alcune prelibatezze locali, come lo stufato fatto con carne di montone e di agnello, e i pancake con le patate.

Dublino è la capitale della Repubblica d’Irlanda ed è un posto molto ricco di storia e cultura. Questo città si trova sulla foce del fiume Liffey ed è stata fondata dai Vichinghi come centro per commerciare gli schiavi. Dublino è piena di pub, i quali si trovano soprattutto nel quartiere Temble Bar, che attira numerosi turisti che amano la birra Guinness. In questa capitale ci sono numerosi palazzi e monumenti da visitare. Tra questi vi sono innanzitutto le due architetture religiose della Cattedrale di San Patrizio e la Christ Church. In questa città vi è poi il Trinity College, in cui ha sede l’Università di Dublino, che custodisce il Book of Kells. Si tratta di un’opera dei monaci celtici contenente i 4 Vangeli e il Nuovo Testamento.

Gli altri Beati di oggi

Il 14 novembre è anche la festa di Sant’Antigio, San Dubricio di Llandaff, Sant’Étienne-Théodore Cuenot e San Giovanni da Tufara. I Beati di questo giorno sono Antonio Piscina, Maria Merkert e Giovanni Liccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA