San Mauro, 15 gennaio/ Santo del giorno, oggi si celebra il patrono di Viagrande

- Matteo Fantozzi

San Mauro, 15 gennaio: oggi si celebra il patrono di Viagrande un piccolo paesino che si trova in Sicilia. Tutto quello che c’è da sapere in merito al Beato tra vita e opere.

san mauro 2019 iconografia 640x300
San Mauro

San Mauro si celebra il 15 gennaio come ogni anno. Il Beato nasce a Roma nel 512. Non sono state tramandate molte informazioni riguardanti l’esistenza venerabile di questo religioso. Quel che si sa è che Mauro è stato soprattutto il discepolo di San Benedetto da Norcia insieme con San Placido. A questo Santo sono inoltre stati attribuiti dei poteri soprannaturali, come quello di camminare sulle acque, oppure la capacità di vedere e di scacciare i demoni. Secondo ciò che è scritto infatti nella Legenda Aurea di Jacopo da Varagine, Mauro un giorno vede cadere l’amico Placido in un lago nei pressi del monastero di Subiaco. Subito accorre in aiuto del compagno, riuscendo alla fine a salvarlo, camminando appunto sulle acque.

In aggiunta, quando San Benedetto si trasferisce dal monastero di Subiaco a quello di Montecassino, Mauro viene chiamato a sostituirlo in qualità di abate. Successivamente, al monaco viene chiesto di andare in Francia a fondare altre strutture religiose, in cui praticare la Regola benedettina. Uno di queste viene dunque costruita a Granfeuil. I religiosi di questo monastero, dopo un po’, prendono il nome di Maurini. Questa abbazia può essere considerata allora come il primo convento francese in cui si segue la Regola di San Benedetto da Norcia. In questo periodo l’abate viene chiamato dalla popolazione locale a guarire ogni tipo di malattia, ma anche a soccorrere la gente che si trova in difficoltà ed in pericolo. Successivamente Mauro si ritira in clausura nel 582 nel convento di Granfeuil da lui fondato. Muore in questa stessa abbazia due anni dopo. Dopo la sua morte è stato nominato Santo dalla Chiesa e la sua festa viene celebrata il 15 Gennaio di ogni anno.

San Mauro, il patrono di Viagrande

San Mauro viene considerato il patrono di Viagrande, che si trova in Sicilia. In questo comune, il 15 gennaio di ogni anno, vi è una solenne messa nella Chiesa Madre. Dopo, alle tredici in punto, il simulacro dell’abate esce dall’edificio religioso, acclamato dai devoti, che sventolano dei fazzoletti bianchi. La statua viene quindi portata in processione per le strade di Viagrande, quando ad un certo punto c’è la calata dell’angelo, in cui un angelo di legno viene calato dall’alto e porge al Santo delle banconote e dei fiori. Poi viene fatta benedire una reliquia di San Mauro, il cui simulacro viene portato in giro per la bellezza di quasi dieci ore.

Nel corso di questa festa, viene organizzata anche una grande fiera del bestiame, in cui vengono venduti attrezzi agricoli e piante di ogni tipo e in cui vengono allestiti degli stand gastronomici, dove la gente di solito assaggia lo schiumone, che è una specie di mousse al cioccolato, e il calzone fritto farcito di tuma di pecora.

Il comune siciliano

Viagrande è quindi un comune siciliano di poco più di ottomila abitanti, situato nei pressi di Catania. Tra le architetture religiose da visitare, c’è la Chiesa della Madonna dell’Idria, che viene anche chiamata Chiesa di Santu Mauru. Tra gli edifici civili, invece spiccano il Palazzo Turrisi, sede del municipio, Villa Manganelli Biscari, e il Palazzo Mirone-Deodato, che ospita un museo di medicina. Chi si reca a Viagrande, non può poi non visitare il parco naturale nei pressi del monte Serra, che accoglie al suo interno una meravigliosa casa delle farfalle.

Gli altri Beati di oggi

Il 15 gennaio è la festa di San Paolo di Tebe, San Giovanni Calibita, San Cosma di Maiuma e San Viatore di Bergamo. Si ricordano anche i Beati Pietro di Castelnau e Nicola Gross.

© RIPRODUZIONE RISERVATA