San Pancrazio/ Video, il 12 maggio si celebra il protettore dei bambini

- Matteo Fantozzi

San Pancrazio, video: il 12 maggio si celebra il patrono dei giovani che intraprendono l’Azione Cattolica, protettore dei bambini e di tutti gli innocenti che necessitano di giustizia.

san pancrazio 2019 web 640x300
San Pancrazio

San Pancrazio si celebra il 12 maggio come ogni anno. Questi è considerato oggi il patrono dei giovani che intraprendono l’Azione Cattolica, protettore dei bambini e di tutti gli innocenti che necessitano di giustizia. Inoltre è Patrono della città di San Pancrazio Salentino (BR), di Albiano Laziale (Roma), di Castel Giorgio (TR), di Castelnovo Ne’ Monti (RE) e di Pontevico (BS). Il Santo è venerato da tutte le chiese che riconoscono il culto dei santi ed è particolarmente noto in Inghilterra e in Sud America.

La festa di San Pancrazio viene festeggiata in tutte le città di cui è patrono il 12 Maggio con messa solenne, processioni, spettacoli e concerti che possono avere anche la durata di un paio di giorni e che permettono a tanti giovani e famiglie di passare delle giornate all’insegna della preghiera e del divertimento. Il 12 maggio si festeggiano anche San Germano patriarca di Costantinopoli, San Domenico della Calzada, Beata Imelda Lambertini, Beata Giovanna di Portogallo, Sant’Epifanio di Costanza di Cipro, Santa Rictrude e San Modoaldo.

San Pancrazio, la vita del Beato

San Pancrazio nacque nel 289 d. C. a Sinnada in una provincia dell’Asia Minore da una ricca famiglia di origine romana. La madre morì durante il parto e il padre lo lasciò orfano quando Pancrazio aveva appena otto anni così fu affidato allo zio Dionisio. L’uomo si trasferì con il bambino a Roma e iniziarono ad abbracciare la religione cristiana. Scoppiata la persecuzione di Diocleziano anche Pancrazio fu chiamato a dichiarare la sua fedeltà all’imperatore ma di fronte al suo rifiuto si decise per la sua decapitazione. Una matrona romana prese il capo e il tronco del corpo dopo l’esecuzione del Santo e una volta unto con oli e balsami, lo seppellì in un sepolcro scavato appositamente nelle Catacombe del suo predio. In seguito il capo fu conservato nella Basilica mentre il resto del corpo si trova dell’Altare Maggiore insieme alle reliquie di altri martiri. A San Pancrazio sono stati dedicati il monastero di Roma e quello di Sant’Agostino di Canterbury. Uno dei più importanti è il Santuario di San Pancrazio a Pianezza nella provincia torinese legato a un miracolo avvenuto nel 1450 ad un contadino che ricevette una grazia per la moglie a cui per sbaglio aveva tranciato un piede. Il Santo promise durante un’apparizione di guarire il piede della moglie in cambio di fede, di opere caritatevoli e della costruzione di un edificio che potesse accogliere fedeli, visitatori o infermi bisognosi. In questo luogo venne quindi edificato un santuario dedicato al santo che oggi riceve le visite di centinaia di fedeli e visitatori.

Video, il Santo del giorno



© RIPRODUZIONE RISERVATA