San Pietro e Paolo, frasi auguri buon onomastico 29 giugno/ “Il primo pensiero…”

- Alessandro Nidi

San Pietro e Paolo, frasi d’auguri buon onomastico 29 giugno 2022: pensieri, aforismi e proverbi tipici della tradizione italiana

san pietro paolo 2019 iconografia 640x300
Santi Pietro e Paolo

AUGURI DI BUON ONOMASTICO PER SAN PIETRO E PAOLO: QUALI FRASI DEDICARE AD AMICI E PARENTI?

Se tra i vostri amici o i vostri parenti c’è qualcuno che si chiama Pietro o Paolo, è l’occasione giusta per inviare loro una frase d’auguri di buon Onomastico, che possa contribuire a rendere migliore la loro giornata. Domani, mercoledì 29 giugno 2022, infatti ricorre la festa di San Pietro e Paolo, patroni di Roma che vengono celebrati da più di mille anni e gli unici tra gli apostoli a essere stati martirizzati nella Città Eterna. Una giornata di fondamentale importanza per la Chiesa, ma anche per coloro che portano i loro nomi.

Ecco alcuni spunti per gli auguri di buon onoastico nella festa di San Pietro e Paolo che potrebbero tornare utili: “Su questa pietra fonderai la mia Chiesa, disse Gesù a Pietro. E su questa pietra si fonda la nostra amicizia! Auguri Pietro!”; “Per la tua festa, non saprei scrivere una lettera come San Paolo, ma ti invio comunque i miei auguri sinceri!. O, ancora: “Per una persona come te addirittura la Città Eterna oggi si ferma! Buon onomastico!”“Quello che non sai è che tante persone oggi festeggiano perché si chiamano come te. Ma tu sei inimitabile!”; “Ne conosco tanti che oggi festeggiano l’onomastico, ma solo per te c’è sempre il mio primo pensiero! Auguri di cuore”.

AUGURI SAN PIETRO E PAOLO, BUON ONOMASTICO: FRASI E PROVERBI, ALCUNI ESEMPI

Sono molteplici le frasi d’auguri di buon onomastico dedicate a San Pietro e Paolo, due santi che la Chiesa celebra oggi, 29 giugno 2022. Attenzione, però, anche al ruolo importante rivestito dai proverbi associati a queste due figure della storia cristiana. Ve ne è uno che recita: “Per San Pietro (29 giugno) il villano ha falce in mano”. Altri esempi? “Per San Pietro (29 giugno) o paglia o fieno” “L’è vero, l’è vero l’è rivà San Piero. L’è vero, l’è vero l’è rivà la barca de San Piero”.

Andando in terra di dialetti, vi riportiamo il seguente detto per fare gli auguri di buon onomastico in occasione di San Pietro e Paolo: “Se te vol on bel zinquantin, semena prima de San Pierin”, dove per zinquantin si intende una qualità di granturco da cui si ricava una farina per la polenta. Infine, si hanno: “Delle calende non me ne curo purché a san Paolo non faccia scuro” e “Se il giorno di san Paolo è sereno/ godrem l’annata e l’abbondanza in seno;/ma se fa freddo guerra avremo ria/ e se nevica o piova carestia”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA