Sandra Milo/ “Coronavirus? Mia figlia pensa a fare testamento, io mi preoccupo per..”

- Anna Montesano

Sandra Milo si racconta a Novella2000 svelando le sue preoccupazioni per il Coronavirus: “Mia figlia pensa a fare testamento e io…”

sandra milo 640x300
Sandra Milo

Anche Sandra Milo è preoccupata per il Coronavirus. Nonostante la nota attrice non perda mai il sorriso, alle pagine di Novella 2000 racconta le ansie di questo periodo surreale e complicato. “Non ho paura per me, ma per il futuro dei miei figli” ha però specificato la Milo, come riporta La NostraTv. L’attrice, che nell’ultimo anno ha fatto parte del cast fisso di Io e Te con Pierluigi Diaco e Valeria Graci, ha dunque espresso il suo pensiero sulla pandemia e su quelle che ne saranno le conseguenze sull’uomo: “Ci sarà una maggiore attenzione della società nei confronti dei valori reali, anche se rimane la grande tragedia di chi sta morendo senza avere il conforto dei loro cari”, ha dichiarato, non negando, dunque, i timori per una situazione che rimane molto incerta.

Sandra Milo: “Appena sarà tutto finito festeggerà i miei 87 anni”

Sandra Milo, nel corso dell’intervista, parla di Coronavirus e di come i suoi cari stanno vivendo questo particolare periodo. E cita uno dei suoi tre figli: “Io sono la giovane di casa! Mia figlia Azzurra pensa a fare testamento, mentre io cerco di farla ridere e di distrarla. – ammette, con un filo di ironia, l’attrice. Poi prosegue svelando che – Appena sarà tutto finito riunirò la famiglia per festeggiare i miei 87 anni”. Dunque un obiettivo importante per il post-isolamento: Sandra Milo spera di poter presto riunire tutta la famiglia, distante ormai da molti giorni, e festeggiare insieme il suo compleanno. Una speranza, quella di Sandra Milo, insomma comune a quella di molti altri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA