Sandra Notari, moglie Stefano Bonaccini/ Lady Romagna con la passione per la moda

- Emanuele Ambrosio

Sandra Notari è la moglie di Stefano Bonaccini, il Presidente della Regione Emilia Romagna ospite della nuova puntata di “Onorevoli confessioni” su Rai2

Sandra Notari, moglie Stefano Bonaccini

Sandra Notari è la moglie di Stefano Bonaccini, il Presidente della Regione Emilia Romagna ospite della nuova puntata di “Onorevoli confessioni” su Rai2. La donna ha sempre seguito con grande interesse e passione il percorso politico del compagno sin dalla vittoria alla primarie avvenuta sei anni fa. Su di lei si conosce davvero pochissimo, se non che è una grandissima appassionata di moda e che lavora in una boutique. La passione per i look e l’abbigliamento ha spinto Sandra a disegnare anche i vestiti; una passione che non nasconde di aver passato e condiviso anche con le figlie Maria e Virginia Notari. Lady Emilia Romagna, come viene spesso definita, intervista da Il Resto del Carlino non ha nascosto la sua grandissima passione per la moda e per i vestiti. “Sì, nel senso che fa parte del mio mestiere. Da sempre lavoro in una boutique e mi piace disegnare vestiti” – ha precisato la moglie di Stefano Bonaccini che ha però precisato che il marito non le chiedo alcun consiglio in fatto di look “non mi dà retta, non fa caso al look. Io gli preparo delle cose da mettersi, ma le ignora. Si vestirebbe sempre con la camicia blu”.

Sandra Notari: “a casa Stefano Bonaccini non vuol parlare di politica”

Parlando poi del marito Stefano Bonaccini, Sandra Notari ha ricordato quando prima delle primarie si è sentita male: “è stato il periodo più brutto per noi. Il sabato sono uscita dall’ospedale per un’operazione ai piedi che ha dovuto subire mia figlia. Il giorno dopo ci sono tornata con Stefano che si era sentito male”. Non solo, Stefano Bonaccini è stato anche coinvolto nell’inchiesta su presunte spese destinate ai fondi pubblici. Una terribile accusa che Lady Romagna ha commentato così dalle pagine de Il Resto del Carlino: “accusa assurda. A volte esce di casa dimenticandosi il portafogli, devo mettergli in tasca io 20 euro. Vi pare che uno così possa rubare?”. Una cosa è certa a casa Bonaccini a cena non si parla di politica, anche se la donna ha precisato: “è lui che non vuole”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA