Sangiovanni insultato perchè vestito di fucsia/ “Un tipo mi fa ‘Ma non ti vergogni?’”

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ stato insultato per strada Sangiovanni, “colpevole” di essersi vestito di fucsia e colore non congeniale ad un tizio che gli ha detto “Ma non ti vergogni?”

Sangiovanni (Amici 2021)
Sangiovanni ad Amici 2021

Episodio di discriminazione accaduto nei confronti del giovane talento Sangiovanni, nome d’arte di Damian Giovanni Pietro, fra i più apprezzati artisti dell’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi. Il vincitore della categoria canto dello show di Canale 5, è stato insultato mentre camminava per strada perchè “colpevole” di essersi vestito di rosa. A denunciare l’accaduto è stato lo stesso autore della hit “Malibu”, che attraverso una serie di stories su Instagram ha appunto svelato quanto capitatogli due sere fa: “In Italia c’è ancora una forte chiusura mentale – esordisce – volevo riflettere con voi su questa cosa”.

Sangiovanni aveva deciso di vestirsi di fucsia, ma il suo look non è piaciuto ad un tizio: “Passeggiavo per strada ieri sera – racconta il cantante originario di Vicenza – incrocio un tipo che mi guarda e mi fa: ‘Ma non ti vergogni?’. Ero vestito di fucsia. Non lo dico perché ci sto male, anche perché a me queste cose non mi toccano per niente. Non darò mai la soddisfazione di vedermi stare male, non darò mai vinta a nessuno questa cosa, me ne frego abbastanza. Ma volevo dirvelo per farvi riflettere sul fatto che in Italia ci sia una forte chiusura mentale”.

SANGIOVANNI INSULTATO PERCHE’ VESTITO DI FUCSIA: IL SUPPORTO DEI FAN SUI SOCIAL

Quindi Sangiovanni ha mandato un messaggio ai naviganti, concludendo il proprio intervento: “Non siamo liberi di essere le persone che vogliamo essere, non siamo liberi di vestirci come ci pare, di amare chi vogliamo per la paura di essere giudicati. Però questa cosa si può combattere. Grazie a tutti per il supporto”.

Numerosi i messaggi di approvazione e sostegno ricevuti da Sangiovanni, a cominciare da quello di Gabriele Montuori, giovane che ha partecipato all’edizione numero 4 de Il Collegio, che ha scritto: “Noi ci vestiamo come vogliamo”. Fra gli altri utenti, invece, c’è chi ha scritto ”Sembra di essere rimasti al medioevo”, e ancora: “non capisco se siamo nel medioevo o 2021”, quindi: “ed è in questi casi che mi vergogno di essere umana”, ma anche: “se esistessero più Sangiovanni il mondo sarebbe un posto migliore”, infine: “è il migliore, sono fiera di seguire una persona come lui. sempre con il sorriso, lessgoooo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA