Sanremo 2020, Mara Maionchi: “Junior Cally fuori luogo”/ “Atteggiamento violento…”

- Stella Dibenedetto

Mara Maionchi critica la presenza di Junior Cally al Festival di Sanremo 2020: “è fuori luogo, ha un atteggiamento violento”.

X Factor 13
Mara Maionchi a X Factor 13 (ph. Sky)

La presenza di Junior Cally tra i big del Festival di Sanremo 2020 continua a scatenare polemiche. A commentare negativamente la partecipazione del rapper alla kermesse musicale è Mara Maionchi che, ai microfoni del programma di Raitre “Cartabianca” svela di avere molti dubbi sulla decisione di far partecipare a Sanremo un rapper che, come atteggiamento e linguaggio è molto lontano da quella che è la tradizione popolare del Festival. “Non capisco perché uno così vuole andare nel cuore del nazional-popolare”, afferma la produttrice discografica. “Io se avessi queste idee non andrei assolutamente a Sanremo, che è il luogo della canzone tradizionale italiana. È fuori luogo”, aggiunge la Maionchi che considera il palco dell’Ariston poco adatto alla musica di Junior Cally.

MARA MAIONCHI CONTRO JUNIOR CALLY: “HA UN ATTEGGIAMENTO VIOLENTO”

Per Mara Maionchi, Junior Cally non è adatto al palco del Festival di Sanremo 2020 non solo per il linguaggio che usa nelle sue canzoni, ma anche per l’atteggiamento che la produttrice discografica considera “violento”. “Perché un signore così cattivo vuole andare a Sanremo? – insisteafferma la Maionchi – andare nel cuore del sistema e modificare la sua violenza per andare a Sanremo mi risulta difficile da capire”. Il giudice di X Factor, poi, sferra l’attacco finale: “Non è solo il linguaggio, ma l’atteggiamento violento, anche fisicamente. C’è una situazione un po’ più violenta di un linguaggio sboccacciato”. Junior Cally, per il momento, non replica e resta concentrato sulla gara. All’Ariston presenterà il brano “No grazie”, attesissimo non solo dai fans, ma anche dalla critica. La canzone riuscirà a far dimenticare le polemiche?



© RIPRODUZIONE RISERVATA