Santa Margherita di Scozia/ Si celebra il 16 novembre la protettrice di Edimburgo

- Matteo Fantozzi

Santa Margherita di Scozia, si celebra il 16 novembre la protettrice di Edimburgo. Le feste e le sagre in suo onore in tutta Europa. Tutti gli altri Beati di oggi.

santa margherita 2019 iconografia
Santa Margherita di Scozia
Pubblicità

Mecseknádasd, che si trova in Ungheria, ha accolto la nascita di Santa Margherita di Scozia nel 1045. La bambina discende da una famiglia nobile, infatti è la sorella di Edgardo Atheling, che verrà eletto sovrano d’Inghilterra nel 1066. Il padre di Margherita è il principe Edoardo. Quest’ultimo vive in esilio in Ungheria dopo aver perso la corona inglese per opera di Canuto il Grande. Nel 1057 il padre di Margherita muore e la ragazza va a vivere in Scozia presso la corte del sovrano Malcom III. Il re si innamora quasi subito della giovane, pur essendo più grande di lei di ben vent’anni. Anche Margherita, però, ricambia il sentimento provato dal re scozzese e decide quindi di sposarlo.

Pubblicità

Dopo il matrimonio, la donna riesce ad avvicinare il marito al Cattolicesimo. Grazie a ciò, Malcolm porta avanti un’opera riformatrice nei confronti delle pratiche delle diverse chiese scozzesi. La felicità del matrimonio di Margherita e Malcolm viene allietata dalla nascita di ben sei figli, due femmine e quattro maschi. La sovrana si occupa sapientemente della crescita dei suoi bambini, è estremamente devota al suo sposo, e in contemporanea si prodiga nell’aiutare gli ultimi. Ad un certo punto, la donna rimane vedova, in quanto Malcolm muore nella battaglia di Alnwick. Nel corso di questo evento, perde la vita anche il figlio della sovrana che si chiama Edward. Queste terribili notizie non fanno altro che aggravare la salute cagionevole di Margherita, che ha già 50 anni. Invece di farsi prendere dallo sconforto, la donna comunque cerca di farsi forza, per quanto possibile, decidendo che queste due terribili perdite sarebbero state la penitenza utile per espiare i suoi peccati. La regina muore però tre giorni dopo essere venuta a conoscenza della dipartita del suo sposo e del suo amato figlio. La sua morte avviene ad Edimburgo il 16 Novembre del 1093.

Pubblicità

Santa Margherita di Scozia, la protettrice di Edimburgo

Santa Margherita di Scozia viene considerata una delle protettrici della città di Edimburgo. In questo posto, dove la donna morì, vi è la Saint Margaret’s Chapel, che si trova nella fortezza della zona. La Cappella è stata realizzata in onore di Margherita per volontà del figlio Davide. Questo luogo attira ogni anno parecchi pellegrini che ricordano con molto affetto la regina, la quale trascorse gran parte della sua esistenza in preghiera e al servizio dei poveri e dei bisognosi. La sovrana di Scozia non è solo venerata nella Capitale scozzese, ma anche in altre città del mondo, come ad esempio Budapest. Edimburgo, di cui Santa Margherita è una delle protettrici, è una delle città più importanti della Gran Bretagna. Quest’ultima viene anche chiamata Atene del Nord, in quanto sorge su una serie di bellissime colline.

La capitale scozzese ospita l’imponente Castello e l’Holyrood Palace, che è la residenza ufficiale della regina Elisabetta quando si trova in Scozia. Edimburgo poi è famosa i quanto accoglie nel mese di agosto numerosi festival internazionali, come il Fringe e il Tatoo Military. La città è inoltre conosciuta per la sua via principale, che è la Royal Mile, e il Duomo di Sant’Egidio, che è la Cattedrale del Presbiterianesimo. Edimburgo infine viene considerata come la patria dello scotch whisky e per questa ragione accoglie numerosi pub.

Gli altri Beati di oggi

Il 16 novembre si ricordano Sant’Aniano di Asti, i Santi Elpidio, Marcello Eustochio e compagni, i Santi Agostino e Felicita e Santa Gertrude. In questo giorno vengono commemorati numerosi beati. Tra questi vi sono Edoardo Osbaldeston, Giuseppe Marxen e l’abate Simeone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità