Santa Maria Maddalena/ Il 22 luglio si celebra l’Apostola degli Apostoli

- Matteo Fantozzi

Santa Maria Maddalena, il 22 luglio si celebra quella che San Tommaso d’Aquino definì l’Apostola degli Apostoli. Tutto quello che c’è da sapere in merito alla sua vita e le sue opere.

santa maria maddalena 2019 iconografia 640x300
Santa Maria Maddalena

Il 22 luglio si festeggia Santa Maria Maddalena, definita da San Tommaso D’Aquino come “Apostola degli Apostoli“: nei Vangeli S. Maria Maddalena compare molte volte nella vita di Gesù e in particolare nel corso della sua Passione. È celebrata a Laigueglia nel savonese, a Taggia, a Marcianise, a Borghetto nel veronese e sull’isola di La Maddalena, dove il 22 luglio si svolge una suggestiva processione in mare fino a Piazza Comando, con corteo di barche, lancio di fiori in mare e spettacolo pirotecnico. Questa è patrona dell’isola La Maddalena in Sardegna, parte dell’omonimo Parco Nazionale famoso per il mare cristallino e le candide spiagge: spiccano tra queste Cala Francese, con i massi in granito rosa affioranti dalle acque turchesi, e la Spiaggia di Tegge.

Nella cittadina di La Maddalena, costruita all’ombra del Forte S.Andrea sito su uno sperone roccioso, merita una visita la Chiesa di S. Maria Maddalena risalente al 1205, all’interno della quale sono custoditi candelabri e un crocifisso donato nell’800 dall’ammiraglio Nelson prima della storica battaglia di Trafalgar. Interessante è anche il Museo Nino Lamboglia, ricco di reperti archeologici quali ceppi di ancore, anfore, ceramiche e resti di un vascello romano inabissatosi nel 120 a.C.

Santa Maria Maddalena, la vita

Il nome di Santa Maria Maddalena rivela le origini di Maria da Magdala, un piccolo villaggio di pescatori che sorgeva sulle sponde del Lago di Tiberiade. Nell’ottavo capitolo del Vangelo di Luca, Maria Maddalena è citata come una delle donne che seguono il Cristo e i suoi dodici Apostoli. Maria Maddalena è colei dalla quale Gesù ha scacciato sette demoni, intesi in senso spirituale o come malattie. In molti identificano Maria Maddalena come una prostituta: il motivo è rinvenibile nel settimo capitolo del Vangelo di Luca, dove si parla di una anonima peccatrice proveniente da Magdala che aveva bagnato i piedi del Cristo con le sue copiose lacrime, li aveva asciugati con i suoi lunghi capelli e profumati poi con oli. Nonostante in molti abbiano identificato le due donne, non ci sono prove al riguardo. Molti studiosi invece hanno confuso Maria Maddalena con Maria sorella di Lazzaro e Marta, anch’essa protagonista dell’unzione di Gesù con un olio profumato. Santa Maria Maddalena è colei che segue il Cristo, assieme alla Vergine Maria e al discepolo Giovanni, durante la sua Passione, fino al Golgota dove verrà crocifisso: non scappa, ma si dispera, si graffia il viso e viene schernita da tutti.

È Maria Maddalena che assiste alla deposizione del santo corpo di Cristo nel sepolcro e sarà lei a domandare ai due angeli dove fosse Gesù e ad accorgersi della pietra del Sepolcro scostata e dell’assenza del corpo di Gesù. A lei il Cristo apparirà riferendogli il messaggio da riferire ai suoi discepoli: “Io salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro”. È colei che dunque per prima annuncia la buona novella ossia la Resurrezione del Cristo. Si narra che sia stata imbarcata su una nave alla deriva, approdando poi a Marsiglia: in una grotta del posto la santa donna visse per 30 anni in preghiera e penitenza, saziata dalla sola presenza angelica. Si addormentò mortalmente il 22 luglio del 66 a.C. e il suo corpo è oggi sepolto nella Basilica di Saint Maximin La Sainte Baume all’interno di un reliquiario in alabastro.

Gli altri Beati di oggi

Il 22 luglio si festeggiano anche Sant’ Anastasio, San Vandregisilo, San Giovanni Lloyd, San Platone di Ancira, Beato Paolo de Lara, Beato Giacomo Lombardie e Beato Agostino da Biella .

© RIPRODUZIONE RISERVATA