Sara Lemlem Ahmed: si cerca il corpo/ Appello del convivente “Ora ho paura per lei!”

- Emanuela Longo

Sara Lemlem Ahmed scomparsa da Vigevano: i vigili del fuoco cercano il corpo. L’appello del convivente: “Ora ho paura, torna a casa!”

sara lemlem ahmed chi lha visto 640x300
Sara Lemlem Ahmed, Chi l'ha visto

Nel corso della nuova puntata di Chi l’ha visto in programma per oggi, mercoledì 22 dicembre, si torna a parlare della scomparsa di Sara Lemlem Ahmed. Della quarantenne olandese di origini etiope si sono perse le tracce sabato 4 dicembre intorno alle 22.30, dopo una lite avuta con l’uomo con cui conviveva da tre anni, a Vigevano. Da allora della donna si sono letteralmente perse le tracce. Stando a quanto riportato da La Provincia Pavese nell’edizione online, il compagno Corrado  sarebbe stato ascoltato per tre ore durante le quali ha ripercorso gli ultimi istanti insieme a Sara, ma nel lungo colloquio non sarebbe emersa alcuna novità.

Proprio l’uomo ha commentato: “Purtroppo non è emerso nessun particolare che possa aiutare. Non è ancora uscita una traccia e ora ho paura per lei. In questi momenti si pensa un po’ a tutto. Non saprei nemmeno dove possa essere andata senza documenti, senza soldi e senza telefono. Spero che Sara torni il prima possibile”. Ciò che si sa è che il giorno della sua sparizione, Corrado era stato con degli amici fuori Vigevano mentre Sara insieme ad una amica conosciuta a Milano alcuni anni fa. La donna di nome Adriana al momento però non si sarebbe fatta ancora viva nonostante l’appello dell’uomo lanciato in tv.

Sara Lemlem Ahmed, sale l’ansia: si cerca il corpo

Secondo le ricostruzioni, la sera del 4 dicembre scorso la coppia avrebbe avuto una discussione. A quanto pare Sara Lemlem Ahmed non si era ancora ambientata ed aveva annunciato il suo desiderio di fare ritorno in Olanda, il suo paese di origine. Sebbene il convivente non avesse nulla in contrario, i due avrebbero discusso animatamente fino a quando la donna sarebbe uscita di casa per non farvi più ritorno. Con sé non avrebbe né i documenti né il portafoglio o il telefono. Nessuna traccia neppure dalle telecamere.

Al momento non sembrerebbero esserci delle piste concrete e per questo sarebbe cresciuta sempre di più la preoccupazione tra i suoi conoscenti. La brutta notizia, tuttavia, è stata annunciata sempre dal quotidiano La Provincia Pavese, secondo il quale i vigili del fuoco starebbero cercando il suo corpo nei corsi d’acqua che attraversano il centro e le campagne di Vigevano. Le operazioni di ricerca sarebbero iniziate martedì scorso quando i pompieri hanno dragato il naviglio che passa in zona Giacchetta, nei pressi dell’abitazione della quarantenne.







© RIPRODUZIONE RISERVATA