SAVERIO LODATO, COMPAGNO LUNETTA SAVINO/ Lei: “Ognuno si prende i suoi spazi”

- Morgan K. Barraco

Saverio Lodato è il compagno di Lunetta Savino: l’attrice sarà oggi protagonista della serata “Una voce per Padre Pio” in onda su Rai Uno.

lunetta savino la vita in diretta 640x300
Lunetta Savino, La vita in diretta

Saverio Lodato è il compagno di Lunetta Savino ormai da tempo, da quando l’attrice ha ritrovato l’amore in seguito alla separazione dall’ex marito Franco Tavassi. Il giornalista e l’artista si sono conosciuti grazie alla fiction Felicia Impastato: il set è stato galeotto e hanno iniziato presto una relazione, anche se a distanza. La Savino infatti continua a vivere a Roma, mentre Lodato è rimasto nella sua Palermo. “Io e Saverio facciamo tanti viaggi d’amore per stare insieme”, ha detto Lunetta qualche mese fa a Vieni da me, “qualche volta viene lui da me, qualche volta vado io da lui. Spesso partiamo insieme per altre mete. È una storia che va avanti da quattro anni, dove ognuno di noi ha i propri spazi”. La distanza non è un problema: ad entrambi va bene così, soprattutto perchè sono affezionati alle rispettive case e non intendono lasciarle. Oggi, sabato 11 luglio 2020, Lunetta Savino sarà presente a Una voce per Padre Pio, in onda nel prime-time di Rai 1. “Molto simpatico e vivace, pieno di curiosità e interessi”, ha detto invece del compagno l’anno scorso, in un’intervista a Il Corriere della Sera, “questo è importante perchè non sempre i miei coetanei hanno tanta vitalità. Grazie a lui, ho scoperto lati di me che non conoscevo”. Primo fra tutti il piacere di discutere di politica e di attualità, senza considerare la passione per il tema mafia, che fino a quel momento l’attrice conosceva molto poco.

SAVERIO LODATO, COMPAGNO LUNETTA SAVINO

Saverio Lodato ha regalato una seconda vita alla compagna Lunetta Savino: lei si è innamorata a 60 anni, riscoprendo un modo nuovo di vivere la relazione amorosa. “Da donna, mi accorgo che, alla nostra età, con i figli grandi, una vita già strutturata e un’autonomia anche economica, ti senti meno dipendente dalla relazione”, ha detto tempo fa a Il Corriere della Sera, “l’indipendenza è essenziale, riguarda la libertà delle donne. Oggi, il rapporto con l’uomo non è più centrale per noi”. Anche se la Savino non si è mai vista destinata all’amore eterno, ha rimesso in moto le speranze non appena ha conosciuto Lodato. “Ho incontrato Saverio per caso, in Sicilia, proprio mentre giravo una storia di mafia, il film tv Felicia Impastato”, ha dichiarato, “con lui poi ho scoperto il piacere di girare il mondo, fare viaggi lunghi, andare in posti lontani. Non avrei immaginato che mi stimolasse così tanto, perchè finora, finita una tournée, semplicemente desideravo fermarmi e stare a casa”. Lodato però ha fatto molto di più: ha permesso alla Savino di sfatare il suo personale mito di vedersi un giorno al fianco di un attore. “Non ho mai cercato il produttore e il regista, l’uomo di potere, volevo proprio un compagno di viaggio, di lavoro e d’amore. Ho preso da mia madre”, ha aggiunto, “un’intellettuale che insegnava all’università, ha scritto libri, ha sempre avuto l’orgoglio di essere alla pari. E ci è riuscita restando simpatica, mantenendo il sorriso”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA