SCOPERTE DELLA MEDICINA / Cellule staminali, bypass coronario effettuato con un espianto dalle vene del paziente

- La Redazione

I ricercatori dell’equipe della Bristol University hanno estratto staminali di vene espiantate per interventi di bypass aorto-coronarico. Grazie a questa scoperta, si potranno creare arterie dalle cellule staminali. A riportare la notizia è il sito web Molecularlab.it

chirurghi_r375

I ricercatori dell’equipe della Bristol University hanno estratto staminali di vene espiantate per interventi di bypass aorto-coronarico. Grazie a questa scoperta, si potranno creare arterie dalle cellule staminali. A riportare la notizia è il sito web Molecularlab.it .

Per effettuare un intervento di bypass è sfruttato un tratto di safena, una vena della gamba. Dal materiale avanzato Paolo Madeddu, il direttore della squadra, e i suoi colleghi hanno estratto cellule staminali adulte. Normalmente presenti nel nostro corpo, hanno la funzione di fornire nuove cellule specifiche quando quelle di un tessuto muoiono. L’isolamento di staminali adulte dalle vene potrebbe aprire scenari interessanti.

 

Lo studio, pubblicato sulla rivista “Circulation”, ha evidenziato come queste cellule siano capaci di stimolare la crescita di nuovi vasi sanguigni. Se questa scoperta sarà confermata da ulteriori studi e sperimentazioni, si potrebbero avere cure per pazienti che hanno subito un infarto o un attacco coronarico.

Paolo Madeddu ha dichiarato a Molecularlab: “Abbiamo scoperto di riuscire a estrarre staminali anche dalle vene di un uomo di 80 anni e questo proprio non ce lo aspettavamo. Grazie a queste cellule potremmo mettere a punto una cura costituita unicamente da cellule del paziente stesso. Ancor più in futuro potremmo surgelarle e renderle disponibili a chiunque abbia gravi problemi coronarici”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori