AMBIENTE/ Bergamo: tira aria di apprendi(diverti)mento

- Silvia Dognini, Marta Dolci

SILVIA DOGNINI e MARTA DOLCI ci parlano di Expo Scuolambiente, manifestazione che si propone di promuovere uno stile di vita improntato a un consapevole uso delle risorse ambientali 

infophoto_ambiente_eolico_R439
Infophoto

Nel corso degli anni Regione Lombardia, l’Ufficio Scolastico Regionale e Fondazione Lombardia per l’Ambiente hanno avviato, e sempre più consolidato, un rapporto di collaborazione finalizzato alla promozione di percorsi, attività e iniziative di educazione volti alla sostenibilità ambientale. Come è ormai noto, tutti gli anni viene organizzata la manifestazione Expo Scuolambiente, creata al fine di proporre una vivace occasione di scambio e di confronto tra le scuole di ogni ordine e grado, i docenti e gli operatori che lavorano nel settore dell’educazione ambientale. La manifestazione di quest’anno si articola tra uno spazio destinato all’esposizione della mostra “Uno sguardo sull’aria”, dedicata alle buone pratiche che possono essere messe in atti per migliorarne la qualità, ed attività collaterali quali: formazione, laboratori, visite culturali e intrattenimento con spettacoli teatrali proposti alle famiglie e in particolare ai bambini.

Expo Scuolambiente è una manifestazione che offre la possibilità a tutti gli istituti scolastici della regione Lombardia di affrontare i grandi temi dell’ambiente trasformandoli in progetti didattici capaci di promuovere comportamenti ecologicamente corretti e presentati al pubblico.

«Le giornate di Expo Scuolambiente sono dedicate agli studenti, con i loro insegnanti, e alle famiglie, per i quali la Fondazione ha elaborato attività formative attraverso l’esperienza, il gioco e la creatività: un format di educazione ambientale che da tempo abbiamo sperimentato con successo e che ci auguriamo possa essere anche questa volta gradito a tutti coloro che parteciperanno a questa bella iniziativa», ha commentato Paolo Colombani, presidente di Fondazione Lombardia per l’Ambiente

È proprio in tale ottica, quella di un apprendimento divertente, che viene promossa la XX edizione di Expo Scuolambiente, progetto avviato già dal 1992, realizzato ogni anno in collaborazione con i CREA (Centri Regionali di Educazione Ambientale) presenti sul territorio lombardo, Parchi ed Enti del Sistema regionale. La manifestazione, rivolta alle scuole, alle famiglie e ai singoli cittadini, si svolgerà dal 23 al 26 maggio a Bergamo e verrà ospitata e supportata dal Museo Civico di Scienze Naturali “E. Caffi”.

Le iniziative e le attività proposte dedicate alle scuole, quali i laboratori e il concorso “Raccontami che aria tira” rappresentano un’opportunità per individuare e promuovere pratiche ed azioni ambientalmente sostenibili, in grado di modificare i comportamenti nella sfera personale, familiare e collettiva; l’obiettivo è quello di promuovere nelle generazioni future uno stile di vita improntato ad un consapevole uso delle risorse ambientali, incoraggiando cambiamenti nei comportamenti dei giovani anche per contribuire al decennio che le Nazioni Unite (2005/14) dedicano all’educazione allo sviluppo sostenibile. Il tema al centro dell’edizione sarà “Aria nuova in Lombardia!”. Il 2013 è infatti l’ “Anno europeo della qualità dell’aria” nonché l’anno in cui Regione Lombardia approverà il PRIA (Piano regionale degli interventi per la qualità dell’aria), strumento innovativo volto a individuare concrete politiche per un miglioramento della qualità dell’aria. 

Sono invitate a partecipare numerose anche la famiglie. Le giornate di sabato 25 e domenica 26 saranno dedicate interamente a loro con diverse attività quali: “Quello che resta!”, spettacolo teatrale per grandi e piccoli, Giacambiente, sfida multimediale per imparare a conoscere acqua, biodiversità e energia e la Caccia al Tesoro Naturalistica per scoprire i misteri e i segreti dei nostri amici alati.

 

(Silvia Dognini e Marta Dolci)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori