TUMORE ALLO STOMACO/ Prima esportazione in Europa senza incisione chirurgica

- La Redazione

Per la prima volta in Europa un tumore è stato asportato senza dover effettuare alcuna incisione chirurgica, lo ha effettuato un medico italiano ecco di cosa si tratta

ospedale_R439
Immagini di repertorio (Infophoto)

Mauro Manno, 39 anni, primario di endoscopia digestiva dell’ospedale Ramazzini di Carpi in provincia di Modena, è il primo medico in Europa ad aver effettuato l’asportazione di un tumore allo stomaco senza incisione chirurgica. Un’operazione avveniristica e coraggiosa, che evita appunto l’incisione endoscopica, grazie a una attrezzatura modernissima (valore 50mila euro) che è stata donata all’ospedale da una persona che ha voluto rimanere anonima. E’ stato così possibile asportare un tumore della lunghezza di dieci centimetri a una donna di 80 anni dimessa dopo solo pochi giorni. Così ha spiegato l’intervento il dottore: “L’intervento è stato effettuato utilizzando l’idrodissettore, una speciale macchina che permette di intervenire sulla mucosa e asportare i tumori con maggiore facilità, evitando al paziente un’operazione chirurgica tradizionale e quindi tutte le possibili complicanze”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori