DIETA LIMONE E POMPELMO/ Come perdere peso in 7 giorni: le controindicazioni

- Emanuela Longo

Dieta limone e pompelmo: come avere la pancia piatta, depurare l’organismo e perdere peso grazie agli agrumi. Tre chili in meno in una settimana: ecco come funziona.

dieta_limone_pompelmo_pixabay
Dieta mediterranea alpina

Come tutte le diete lampo, anche quella del limone e pompelmo ha delle controindicazioni. Propone un dimagrimento veloce, quindi potrebbe far riprendere altrettanto velocemente peso una volta interrotta. Inoltre, come tutte le diete di tendenza, non si basa su una corretta educazione alimentare, non propone un modo di mangiare sano ed equilibrato a lungo termine. Come riportato da GreenMe, se si segue questa dieta per troppo tempo, potrebbero insorgere stanchezza, cattivo umore, difficoltà nella concentrazione o emicranie. Il limone non assicura tutti i nutrienti utili all’organismo. Peraltro l’uso eccessivo del succo di agrumi può causare in generale danni allo smalto dei denti oltre che accentuare una gastrite preesistente. Per questo chi vuole sperimentare questo un regime alimentare o perdere peso, farebbe bene ad affidarsi ad un esperto per avere un piano personalizzato e calibrato sulle proprie esigenze. (agg. di Silvana Palazzo)

TUTTI I PRINCIPI ATTIVI

L’estate è dietro l’angolo e la prova costume vi strizza l’occhio. Per arrivare in spiaggia con un fisico asciutto e tonico, alcuni mesi prima si può ricorrere ad alcune diete purificanti. Tra queste, la dieta del pompelmo è una tra le più valide. Naturalmente, oltre ad una alimentazione sana, abbiate la premura di unire anche uno stile di vita attivo. Il pompelmo infatti, sarà un validissimo alleato in quanto sveglia il metabolismo e favorisce un ottimo effetto detox. Il 91% del pompelmo è composto da acqua, elemento assolutamente indispensabile per favorire la circolazione e disintossicazione dell’organismo. Anche la buccia del pompelmo fa molto bene in quanto ricca di limonene, pinene e citrale in grado di favorire la salute del cervello e migliorare l’umore grazie ad una forte azione antidepressiva e naturale. Questo frutto poi, disinfetta l’apparato digerente aiutando la digestione. Ma non finisce qui, il pompelmo infatti, stimola anche la diuresi, ha un effetto drenante, disintossica il fegato e favorisce la regolazione dei livelli di zucchero nel sangue evitando i picchi glicemici. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LA PROVA COSTUME INCOMBE

L’estate è ormai dietro l’angolo e la prova costume incombe più che mai richiedendo una linea smagliante a tutti i costi. Chi ha esagerato nei precedenti mesi invernali, dunque, è chiamato a rimettersi presto in forma e sono numerose, in questi giorni, le diete che spopolano. La dieta limone e pompelmo è fra le preferite del momento in quanto promette di depurare l’organismo dalle tossine in eccesso ed al tempo stesso aumentare le difese immunitarie grazie alle proprietà benefiche e risapute dei due agrumi, ricchissimi di Vitamina C. Grazie alla dieta limone e pompelmo sarà possibile perdere fino a 3 chili in appena una settimana, sebbene questo sia al tempo stesso la durata massima consigliata. Per sette giorni, dunque, prevede un ampio consumo di agrumi in generale e nello specifico di arance, limoni, mandarini, mandaranci ed ovviamente pompelmo. Una bella carica di vitamina C che ci aiuterà ad affrontare al meglio le giornate con un apporto calorico giornaliero che non dovrà sforare le 1300 calorie. Il consumo di agrumi favorisce tutta una serie di effetti benefici per l’organismo, a partire dalla perdita di peso e passando dalla purificazione generale dalle tossine. Oltre a garantire una pancia piatta, questa dieta darà beneficio anche a pelle e organi poiché ricca di vitamina C e sostanze antiossidanti che contribuiscono a contrastare l’azione di invecchiamento delle cellule.

COSA MANGIARE: PROPRIETÀ BENEFICHE DEGLI AGRUMI

La dieta limone e pompelmo si gestisce in modo molto semplice nel corso dei 7 giorni previsti in cui sarà possibile perdere fino a 3 chili. Intanto sarà opportuno consumare una spremuta di limone, arancia e pompelmo al mattino. Al termine di ogni pranzo e consigliabile una spremuta di solo pompelmo che favorisce la digestione prevenendo la stipsi ed abbassando l’indice glicemico dei cibi appena assunti. Il consumo di agrumi è invece bandito a cena in quanto, così come molta altra frutta, diventano difficilmente digeribili. Sono numerose le proprietà benefiche delle arance: oltre a favorire una pancia piatta, sono in grado di tenere sotto controllo il senso di sazietà e grazie ad una azione drenante, antiinfiammatoria e depurativa si avranno degli ottimi benefici su reni, fegato, intestino e pelle con una sola spremuta. Per tenere a bada la fame e mantenersi in forma, questa dieta prevede di abbinare le arance a carciofi, finocchi e insalate. Poiché ricche di fibre, si consiglia di non eliminare del tutto lo strato bianco che si trova subito sotto la buccia. Un menu tipo da adottare nel corso del periodo di dieta limone e pompelmo prevede uno yogurt magno con due fette biscottate, una spremuta di arancia o limone ed un caffè o the senza zucchero a colazione. Un succo di pompelmo (da alternare poi ad altri agrumi) insieme a 100 grammi di frutto a scelta tra arance, mandarini, mandaranci e pompelmo rappresentano un ottimo spuntino di metà mattina. A pranzo si può scegliere 60 grammi di pasta con limone e prezzemolo da alternare a della gustosa e fresca insalata e limone (o pompelmo). Petto di pollo al limone da alternare a verdure al vapore e uovo sodo possono rappresentare delle valide idee per una cena gustosa ma leggera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori