Sole, mistero raggi gamma/ Sette volte più abbondanti di quanto si pensava

- Matteo Fantozzi

Sole, mistero sui raggi gamma: una lacuna sullo spettro invita a riflettere e apre nuove strade per la scienza. Le parole degli esperti e le possibili soluzioni future.

sole artificiale 2018 pixabay
Sole, mistero raggi gamma

In merito al Sole c’è un mistero legato ai raggi gamma che Le Scienze approfondisce con attenzione. Pare infatti che questi siano emessi dalla stella in maniera sette volte più abbondanti di quanto ci si aspettava. Questo porta a un “buco” in un certo intervallo di frequenze stabilite. Un’assenza curiosa che lascia molti punti di domanda e obbliga a ulteriori riflessioni. Questi numeri sono stati evidenziati dalle osservazioni del telescopio spaziale Fermi della NASA. Questi numeri portano a capire che si deve studiare ancora molto di più sul sistema solare. Un mistero dunque che infittisce i campi di conoscenza e obbliga gli studiosi ad approfondire cose che sembravano scontate e già messe in archivio.

Sole, mistero raggi gamma: studi da approfondire

Gli studi sul Sole vanno approfonditi in merito al mistero dei raggi gamma. La lacuna dello spettro e la luce in eccesso potrebbero portare a situazioni sconosciute sul campo magnetico del Sole stesso. Come riportato ad Le Scienze ha parlato anche l’astrofisico delle particelle all’Università dell’Illinois a Urbana Champaign Brian Felds che ha sottolineato: “È davvero incredibile come ci siamo sbagliati così tanto su qualcosa che dovremmo capire molto bene come il Sole”. Tutto è emerso da uno studio arrivato da un osservatorio della Nasa che ha analizzato il cielo dall’orbita bassa terrestre. Annika Peter ha specificato: “Abbiamo continuato a trovare cose sorprendenti e questa è sicuramente la più sorprendente su cui abbiamo mai lavorato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA