Scuole chiuse Puglia, Lopalco vs Azzolina/ “11% contagi registrato nelle aule”

- Carmine Massimo Balsamo

Scuole chiuse Puglia, l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco replica al ministro Azzolina: “Il suo è un atteggiamento inutilmente ideologico”

scuole chiuse puglia
(Piazzapulita)

Scuole chiuse Puglia, non si placano le polemiche. L’ordinanza firmata dal governatore Michele Emiliano ha mandato su tutte le furie il ministro Lucia Azzolina, ma non è tardata ad arrivare la replica dell’epidemiologo – nonché assessore regionale – Pier Luigi Lopalco. La titolare del Miur ha criticato la decisione di sospendere le lezioni in presenza, sottolineando che «pensare di risolvere il problema chiudendo le scuole è una mera illusione». L’esponente M5s ha inoltre evidenziato che con la chiusura degli istituti i ragazzi «escono, anzi usciranno di più e rischieranno di contagiarsi»: «A scuola invece, non solo ci sono misure di sicurezza, ma anche protocolli che permettono controllo e tracciamento. Si riaprano al più presto le scuole, evitando conseguenze gravi, presenti e future, per gli studenti e per le famiglie». Parole che non sono passate inosservate a Lopalco…

SCUOLE CHIUSE PUGLIA, SCONTRO LOPALCO-AZZOLINA

Il dossier scuole chiuse Puglia è uno dei più roventi per il Governo e per la maggioranza in generale, ma la Regione non ha intenzione di fare passi indietro. In una lunga nota, l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco ha spiegato che la decisione di chiudere le scuole affonda le sue motivazioni «in questioni sia di carattere epidemiologico che pragmatico che vanno tutte nella direzione urgente di mitigare l’impatto della pandemia». L’assessore ha messo in risalto che i contagi in Puglia hanno intrapreso un ritmo di crescita esponenziale estremamente importante e sono stati registrati dati preoccupanti anche negli istituti: «Da quando è partita la attività didattica ad oggi sono stati segnalati 1121 casi di positività fra la popolazione di età 6-18 anni, corrispondenti all’11% dei casi totali. Questa percentuale era del 6% nella settimana dal 17 al 22 settembre e dell’8% nella prima settimana di apertura della scuola. L’aumento della proporzione di casi in quella fascia di età è dunque sicuramente contemporaneo alla riapertura della scuola nella nostra Regione».

 

Onorevole Ministro Azzolina,

la decisione presa dalla Regione Puglia di interrompere momentaneamente la didattica in…

Pubblicato da Pier Luigi Lopalco, epidemiologo su Giovedì 29 ottobre 2020



© RIPRODUZIONE RISERVATA