SE MI LASCI NON VALE/ Su Rete 4 il film con Vincenzo Salemme: “Un’idea non mia ma…”

- Matteo Fantozzi

Se mi lasci non vale in onda oggi, 22 giugno, dalle 21,20 su Rete 4. Vincenzo Salemme regista e protagonista, nel cast Tosca D’Aquino, Paolo Calabresi, Serena Autieri, Carlo Buccirosso.

se mi lasci non vale 2019 film 640x300
Se mi lasci non vale

“Se mi lasci non vale è un film che rappresenta per me una novità nella mia personale carriera di regista.” Inizia così la nota di regia di Vincenzo Salemme, protagonista e al contempo regista del film in onda oggi, 22 giugno, su Rete 4. Salemme ha infatti spiegato che la pellicola nasce da una sua idea: “Innanzitutto perché la sceneggiatura nasce da un’idea non mia (il soggetto mi é stato proposto da Paolo genovese e Martino coli) e poi perché per la prima volta (forse anche in un altro mio precedente film: “sms”, ci avevo provato), ho cercato di rappresentare la vicenda mantenendo un tono narrativo molto naturale, senza estremismi nella recitazione pur non rinunciando alla comicità.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Se mi lasci non vale, info streaming e trailer

Se mi lasci non vale è “una riuscita commedia degli equivoci che diventa metafora del teatro. Inoltre riflette divertiva sul mestiere dell’attore”. Paola Casella premia il film con tre stelle sulle cinque messe a disposizione da MyMovies e aggiunge: “La storia fila veloce facendo dimenticare alcune implausibilità, le battute sono scritte bene, gli attori molto gradevoli e credibili quel tanto che basta perché questa commedia salga al di sopra dello standard italiano contemporaneo e che faccia uscire il pubblico di sala con un sorriso invece che con una smorfia”. IlMorandini bocca il film con due stellette sulle cinque messe a disposizione: “Il risultato del film è una serie di siparietti sgasati dove le implausibilità si sprecano. Se qualche battuta funziona il merito è solo degli attori”. Se mi lasci non vale va in onda in prima serata su Rete 4, clicca qui per il video del trailer. Clicca qui per la diretta streaming su MediasetPlay.

Se mi lasci non vale, curiosità sul film

Nel film Se mi lasci non vale compare in un cameo il grande Carlo Giuffrè. La pellicola è ispirata, in chiave comica partenopea, ad un film di Alfred Hitchcock Delitto per delitto. La colonna sonora del film rende omaggio a Pino Daniele con il brano Che male c’è. Il grande cantautore napoletano, scomparso poco tempo prima dell’inizio della lavorazione del film, era un grande amico di Vincenzo Salemme e aveva già curato le musiche di un film precedente Amore a prima vista. Il film è stato interamente girato a Napoli in alcuni dei luoghi più belli della città come Posillipo e il Vomero. Paolo Calabresi, non accettò subito la parte in quanto non credeva di essere all’altezza, ma la parte da lui interpretata, suscitò un interesse talmente elevato da convincerlo a cambiare idea. Sicuramente è un film molto interessante e adatto a un pubblico piuttosto vario e in grado di cogliere le diverse sfaccettature di una storia con degli spunti interessanti e anche dei momenti complicati.

Se mi lasci non vale su Rete 4

Se mi lasci non vale del 2016 va in onda oggi, martedì 22 giugno, a partire dalle 21,20 su Rete 4. Il genere è quello della classica commedia italiana degli equivoci. La regia è di Vincenzo Salemme che è anche uno dei principali interpreti insieme a Tosca D’Aquino, Paolo Calabresi, Serena Autieri, Carlo Buccirosso. Il soggetto vede fra gli autori, oltre a Vincenzo Salemme, anche Paolo Genovese. Legati da una profonda amicizia, Vincenzo Salemme e Tosca D’Aquino hanno recitato insieme in svariati film, come Una Festa esagerata e Amore a prima vista.

Sono simpatici gli errori del film. Quando Paolo sale nel taxi di Sara al primo loro incontro, la bretella dello zaino cambia di posizione nel corso della scena. Durante il primo giorno di lavoro da finto autista, Alberto apre la portiera della Mercedez per far scendere Vincenzo, nel mentre passa una signora sul marciapiede, ma nella successiva ripresa dall’interno, la signora sembra scomparsa senza lasciare traccia.

Se mi lasci non vale, la trama

La storia di Se mi lasci non vale narra le vicende di Paolo e Vincenzo che vivono entrambi la triste realtà degli uomini appena lasciati dalle rispettive compagne Sara e Federica. Un giorno si incontrano e si confrontano riconoscendo, l’uno nell’altro lo stesso tipo di amarezza e delusione. Decidono, allora, di escogitare un piano dai tratti Machiavellici con il preciso intento di vendicarsi delle rispettive ex. Vincenzo cercherà di far colpo su Federica e Paolo farà lo stesso con Sara, successivamente, senza addurre motivazioni, le abbandoneranno entrambi con lo scopo di sortire nelle donne lo stesso effetto subito da loro. Purtroppo, non tutto va per il verso giusto a causa dell’intervento di Alberto, un attore senza arte nè parte che accetta di interpretare il ruolo dell’autista di Vincenzo. Succede, infatti, che non si accontenta del ruolo minore a lui affidato e vorrebbe ottenere qualcosa di più, avendo fiutato l’importanza della messa in scena.

Video, il trailer del film “Se mi lasci non vale”



© RIPRODUZIONE RISERVATA