“Se un pipistrello ti fa la pipì in testa diventi calvo”/ Panico a Ciao Darwin: è vero?

- Jacopo D'Antuono

“Se un pipistrello ti fa la pipì in testa diventi calvo”, è vero?  E’ bene smontare subito la teoria che sta rimbalzando in rete in questi minuti

pipistrelli
Un pipistrello in volo (LaPresse)

“Se un pipistrello ti fa la pipì in testa diventi calvo”, è vero? Lo strano e curioso quesito sta scatenando ragionamenti insoliti negli internauti, divisi tra false credenze, teorie bizzarre e conclusioni talvolta ragionevoli. E’ bene quindi smontare subito la teoria che sta rimbalzando in rete in questi minuti: la pipì dei pipistrelli non fa cadere i capelli. In primo luogo appare davvero difficile immaginare un pipistrello svolazzare tra le capigliature degli esseri umani, ma anche nel caso in cui si verificasse tale scenario basterebbe semplicemente allontanare il pipistrello come qualsiasi altro volatile, onde evitare spiacevoli sorprese.

Pipì di un pipistrello rende calvo? La leggenda smontata

Tornando alla domanda centrale è bene ribadire che la pipì di un pipistrello non può rendere calvo. I telespettatori, molto probabilmente, sono stati condizionati dalla prova di coraggio di Ciao Darwin e dagli strafalcioni di alcuni concorrenti. E forse ad alimentare questa stramba teoria può incidere la credenza errata che i pipistrelli siano degli animali “dispettosi” o comunque rappresentanti del simbolo del demonio. Nulla di tutto questo, naturalmente, trova conferme attendibili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA