SEA WATCH 3 A MESSINA, IRA MUSUMECI/ Migranti in quarantena per rischio coronavirus

- Carmine Massimo Balsamo

Sea Watch 3 con 194 migranti a bordo nel porto a Messina. Ira Musumeci: “Governo non rispetta la dignità dei migranti e le preoccupazioni dei siciliani”.

Sea Watch 3
La nave Sea Watch 3, della Ong tedesca Sea Watch (LaPresse)

Non si placano le polemiche sulla Sea Watch 3, giunta nelle scorse ore nel porto di Messina. Il governatore Nello Musumeci non ci sta e ha inviato un nuovo messaggio al Governo giallorosso: «L’esecutivo ha respinto la nostra proposta, autorizzando a Messina lo sbarco dei migranti e la loro sottoposizione a isolamento in un hotspot che le autorità sanitarie hanno dichiarato inadeguato». Secondo Musumeci, la scelta del Governo «non rispetta la dignità dei migranti e le preoccupazioni dei siciliani». Ricordiamo che i migranti, così come l’equipaggio dell’Ong, saranno sottoposti alle misure di prevenzione del coronavirus: nessuna delle 194 persone a bordo della Sea Watch 3 ha presentato evidenti patologie o febbre, ma sono state ugualmente messe in quarantena nel centro di accoglienza caserma Gasparro del villaggio di Bisconte. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

SEA WATCH 3, 194 MIGRANTI A BORDO DELLA NAVE DELL’ONG TEDESCA

Sea Watch 3, assegnato porto a Messina per la nave dell’Ong tedesca con 194 migranti a bordo: scoppia il caos, tensione tra Regione e Governo. Siamo nei giorni del Coronavirus11 morti e oltre 300 contagi in Italia – ma c’è da affrontare anche l’emergenza migranti per il Conte-bis: come riporta Repubblica, la nave della Ong tedesca dovrebbe arrivare domani nel porto di Messina. «Altre due imbarcazioni sono in difficoltà al largo delle coste libiche, chiediamo a tutte le autorità competenti di intervenire immediatamente. Non abbandonatele in mare», ha reso noto il team, che ha tenuto a precisare che Malta si è rifiutata di intervenire. Ma la Regione non sembra intenzionata ad avallare lo sbarco dei migranti: il governatore Nello Musumeci ha scritto direttamente al premier Conte per gestire la situazione con responsabilità.

SEA WATCH 3, ASSEGNATO PORTO MESSINA: IRA SALVINI

«Faccio appello al presidente Conte: dal governo regionale siciliano è arrivato finora un responsabile atteggiamento rispetto alla gestione unitaria di questa emergenza. Ma serve reciprocità», le parole del governatore Musumeci riportate da La Sicilia, con l’esponente del Cdx che ha aggiunto: «Avevo chiesto ieri e ribadisco oggi: in un contesto di allarme come quello attuale, suona come una sfida al popolo siciliano pensare di fare sbarcare altri migranti in Sicilia. Una quarantena a bordo è indispensabile o, se le autorità ritengono che la nave non lo consenta, si interloquisca con le autorità competenti e si diriga in altri porti». Netta la posizione di Matteo Salvini: «Il Viminale ha autorizzato altri 200 sbarchi dalla nave SeaWatch a Messina. Ha ragione il governatore della Sicilia Musumeci, non è possibile che in un momento come questo il governo permetta lo sbarco di altre centinaia di immigrati: che l’Europa si svegli e se ne faccia carico».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA