Selvaggia Lucarelli contro Chiara Ferragni/ “Negativa? Se sei ricca il tampone c’è”

- Josephine Carinci

Chiara Ferragni è risultata negativa al Covid-19 dopo 8 giorni di positività, ma non mancano le polemiche. Selvaggia Lucarelli sui social: “Se sei ricca il tampone c’è”

chiara ferragni instagram 640x300
@Chiara Ferragni /Instagram

Negli ultimi giorni sui social ha tenuto banco la situazione di Chiara Ferragni e Fedez, risultati entrambi positivi al Covid-19. L’influencer e il rapper hanno scoperto di star male durante le vacanze di Natale, una volta rientrati a Milano. I due hanno dunque passato da soli le festività, stando attenti a non contagiare i propri figli, Leone e Vittoria, risultati invece negativi. Oggi, dopo 8 giorni, la modella si è negativizzata, annunciandolo sui social. Non sono mancate però le polemiche, come quella di Selvaggia Lucarelli.

La giornalista ha raccolto i messaggi e le perplessità di vari utenti. Uno in particolare scrive: “Come è possibile che la Ferragni dopo 8 giorni abbia già l’esito del tampone molecolare e io in isolamento dal 22 sono stata costretta a prenotare un tampone privatamente (90 euro) il 7 gennaio… L’ATS Lombardia mi ha dato disponibilità il 12 gennaio (prenotato il 27)”. Una situazione che ha portato ad un vero e proprio sfogo di Selvaggia, che ha lanciato una frecciatina non da poco alla Ferragni. In particolare, la giornalista sembra non aver apprezzato il modo in cui la modella e influencer ha annunciato di essere negativa.

Selvaggia Lucarelli, frecciata a Chiara Ferragni: lo sfogo

Dopo aver raccolto lo sfogo di vari followers, relativamente alla situazione confusa delle ASL italiane e della cattiva gestione dei tamponi, Selvaggia Lucarelli ha commentato quanto segnalato da alcuni utenti, ovvero il fatto che Chiara Ferragni abbia avuto la possibilità di svolgere un tampone (risultato poi negativo) dopo solo 8 giorni dalla prima positività. La giornalista ha scritto in una Instagram Stories: “Signori, pagando i tamponi si fanno. Se sei una celebrità poi… Hai infermieri, laboratori e sanità vigile e dedicata. Nulla di strano, in Lombardia e ormai anche nel resto del Paese. Però, PERÒ, se hai un briciolo di empatia e di contatto col mondo, magari eviti di farlo sapere così, con storie da adolescenti fessi, mentre la gente comune annaspa”.

Selvaggia, dunque, non ha apprezzato in primis la scelta di Chiara Ferragni di ironizzare sul fatto che lei si sia negativizzata (mentre il marito no). Una scelta comunicativa, quella del video ironico, che la Lucarelli ha appunto definito “da adolescenti fessi”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA