SENATO, SCONTRO CASELLATI-MARCUCCI/ Presidente a capogruppo: “Ha già parlato troppo!”

- Dario D'Angelo

Senato, scaramucce tra la presidente Casellati e il capogruppo del Pd Marcucci: il senatore dem lamenta disparità di trattamento con Salvini, la forzista lo fulmina.

decreto crescita
L'aula del Senato (LaPresse)

Scaramucce al Senato nella discussione sulla crisi di governo tra la presidente Casellati e il capogruppo del Partito Democratico Marcucci culminata con la calendarizzazione della mozione di sfiducia presentata dalla Lega nei confronti del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al 20 di agosto. Detto ciò emblematico della tensione respirata a Palazzo Madama è stato proprio lo scambio tra la presidente forzista e il senatore dem. Quest’ultimo ha protestato apertamente contro la gestione dell’Aula da parte della Casellati, colpevole a suo tempo di aver concesso troppo tempo al leader della Lega. La Casellati ha replicato a Marcucci proprio la sua cattiva abitudine di sforare sempre il tempo consentito durante i suoi interventi, invitandolo perciò a non proseguire oltre. Finita qui? Macché…

SENATO, SCONTRO CASELLATI-MARCUCCI

L’intervento di Marcucci a nome dei senatori del Pd è stato vistosamente contestato dai colleghi leghisti, diventando nuovamente terreno di scontro tra il fedelissimo di Matteo Renzi e la berlusconiana. Il capogruppo del Partito Democratico a Palazzo Madama, rivolgendosi alla Casellati, è sbottato:”Beh, adesso lei non silenzia i parlamentari della lega che mi interrompono? cosa fa, loro li lascia parlare e a me no?”. Piccata la replica della seconda carica dello Stato:”Parli Marcucci, ha già detto troppo oggi”. Il senatore toscano non ha voluto tenersi la strigliata della forzista e ha contro-replicato che in futuro le farà notare quando verrà nuovamente interrotto. All’insegna dell’humour la battuta della Casellati, che ha chiosato ringraziando Marcucci:”Del resto mi segnala sempre così tante cose ogni giorno…”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA