Senza green pass si barrica nel bagno del treno/ Fatto scendere, multato e denunciato

- Davide Giancristofaro Alberti

Un 47enne romano si è barricato nel bagno del treno in quanto sprovvisto di green pass: dopo l’intervento dei carabinieri è stato fatto scendere

Green Pass nei bar
Controllo Green Pass (LaPresse, 2022)

Non aveva il green pass e di conseguenza si è barricato nel bagno del treno per sviare il controllo e prendere una multa o eventualmente essere costretto a dover scendere dal convoglio. E’ accaduto in provincia di Roma, e il protagonista è stato un uomo della zona, di 47 anni, sprovvisto appunto del certificato verde. Con le più recenti misure anti covid, il governo ha deciso di introdurre l’obbligo di green pass per tutti i mezzi pubblici, green pass rafforzato, quindi con necessità di vaccinazione, e non semplicemente con il tampone anti covid.

Evidentemente il viaggiatore incriminato non si era sottoposto al vaccino di conseguenza, e per cercare di farla franca, si è nascosto in bagno. Peccato però che i carabinieri del comando provinciale di Roma, durante alcuni controlli proprio con l’obiettivo di stabilire se i passeggeri fossero in regola con le norme per il contenimento e la gestione dell’emergenza covid, abbiano appunto scovato il 47enne.

SENZA GREEN PASS SI BARRICA NEL BAGNO DEL TRENO: INTERVENGONO I CARABINIERI

L’episodio, come riferito dall’edizione online dell’Adnkronos, si è verificato di preciso nella serata di ieri presso la stazione di Roma-Termini, dove appunto i militari della compagnia locale sono stati costretti ad intervenire su segnalazione di un “addetto alla protezione aziendale dello scalo ferroviario della capitale”, scrive il sito. Il treno in questione era un regionale in partenza per Scauri e a bordo vi era appunto un passeggero che si era barricato nel bagno.

Alla fine, dopo diversi minuti di trattative, l’uomo ha deciso di aprire la porta dopo di che lo stesso è stato fatto scendere e il treno è potuto così partire regolarmente verso la propria meta, anche se con qualche minuto di ritardo. L’uomo è stato scoperto anche senza biglietto ed è stato in seguito multato per non aver avuto la certificazione e poi anche denunciato per interruzione di un pubblico servizio. Una vicenda davvero imbarazzante…







© RIPRODUZIONE RISERVATA