Sequestrano 59enne per la pensione: coniugi arrestati/ “E’ venuto volontariamente…”

- Emanuela Longo

Sequestro di Avigliano, 59enne segregato in cantina al buio: coppia di coniugi ai domiciliari. Il caso a Chi l’ha visto. Parla la donna “non l’abbiamo segregato”

59enne sequestrato chi lha visto 640x300
59enne sequestrato, Chi l'ha visto

Nel corso della puntata di oggi di Chi l’ha visto in onda nella prima serata di oggi 15 dicembre, sarà affrontato il caso del sequestro di Avigliano, in provincia di Potenza, a scapito di un uomo di 59 anni. Una coppia di coniugi, approfittando dello stato di totale fragilità dell’uomo, lo avrebbe sequestrato per poter accedere alla sua pensione sottraendoli poco più di 1000 euro. La coppia, come spiega Rainews, è stata arrestata in flagranza di reato dai carabinieri di Lagopesole. Si tratta di un 47enne e della moglie di 41 anni residenti entrambi ad Avigliano ed ora a domiciliari.

Secondo le accuse a loro carico, i due coniugi dovranno rispondere di sequestro di persona a scopo di estorsione, circonvenzione di persone incapaci e lesioni personali. La vicenda risalirebbe allo scorso 26 novembre quando i carabinieri sono stati chiamati ad intervenire in seguito ad una segnalazione da parte di un parente della vittima che da diverse ore non riusciva più a mettersi in contatto con il 59enne.

Sequestrano 59enne ad Avigliano per sottrargli la pensione: arrestati

Dalle verifiche e dai controlli emersi, i militari hanno potuto appurare che tutto riconduceva ai due coniugi, i quali erano stati visti insieme al 59enne nei pressi dell’ufficio postale. La loro spiegazione non avrebbe convinto a pieno i carabinieri i quali hanno deciso di perquisire la loro abitazione. La donna ha tentato di convincerli a non recarsi nello scantinato nel quale avrebbero trovato solo legna ed alimenti ostacolandone l’accesso.

In realtà proprio in quel locale è stato trovato l’uomo scomparso, segregato ed al buio. In casa della coppia erano presenti i suoi documenti che erano serviti per entrare in possesso del denaro, dal momento che dal proprio conto corrente postale mancavano 1180 euro dalla pensione. Grazie all’intervento dei carabinieri, circa la metà della somma è stata restituita al 59enne che è stato trasportato in Ospedale dove gli sono state riscontrate piccole lesioni ed una prognosi di alcuni giorni. La donna intanto, sentita dalla trasmissione Chi l’ha visto avrebbe smentito le accuse asserendo: “Non l’ho segregato, è venuto volontariamente”. A parlare è stata anche la vittima, che ha svelato a cosa sarebbero serviti i soldi sottratti.







© RIPRODUZIONE RISERVATA