Serena Garitta è single/ Si è lasciata con Nicolò Ancona, il figlio Renzo li lega

- Matteo Fantozzi

Serena Garitta è single, la donna si è lasciata con Nicolò Ancona dopo cinque anni. Tra i due rapporti sereni anche perché c’è di mezzo il figlio Renzo.

serena garitta 2019 tv 640x300
Serena Garitta

Serena Garitta torna single, la storia d’amore tra l’ex gieffina e Nicolò Ancona è finita dopo circa cinque anni. A rivelarlo è stato lui, un istruttore di tennis, che su Instagram ha spiegato cosa è successo. Al momento non è del tutto certo che la rottura sia del tutto definitivo, ma i due hanno deciso di allontanarsi per alcune incomprensioni. Nonostante l’addio però Nicolò ha sottolineato che il loro rapporto rimane molto sereno e che la decisione sia arrivata di pari accordo. In passato, purtroppo, c’erano state anche molte polemiche per il fatto che Nicolò ha circa dieci anni in meno della Garitta. Nonostante questo a lungo sono stati anche una coppia molto amata dal pubblico italiano.

Serena Garitta e Nicolò Ancona è finita, però…

Nonostante tra Serena Garitta e Nicolò Ancona sia finita tra i due i rapporti, come già detto, rimangono molto sereni. Va infatti sottolineato che di mezzo c’è la serenità e la felicità di loro figlio Renzo. Da persone speciali quali sono i due hanno deciso di allontanarsi senza però creare problemi al bambino che continueranno a far crescere con al fianco una mamma e un papà entrambi presenti. Ancona ha pubblicato un post su Instagram, scrivendo: “Faccio questo post Instagram visto che contraddistingue per molti motivi la nostra vita. […] Abbiamo vissuto emozioni tali che non credo possano ripetersi, succede oggi per diverse incomprensioni e non sappiamo se per una settimana, un mese, un anno o per sempre. Mi espongo perché durante questo periodo delicato spesso amici e conoscenti mi hanno chiesto come andasse. Ci tengo a precisare che nonostante questa scelta siamo entrambi molto sereni”.

Video, il post di Nicolò Ancona

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicolo’ Ancona (@konaccio)



© RIPRODUZIONE RISERVATA