SERENA GRANDI E LA MORTE DI SUA MADRE MINA/ “È stata come una pugnalata”

- Adriana Lavecchia

Serena Grandi parla della scomparsa di sua mamma Mina come un capitolo molto triste della sua vita in cui ha provato un forte dolore, all’interno del suo libro una dolce dedica…

serena grandi
(Oggi è un altro giorno)

Nella lunga intervista rilasciata a Oggi è un altro giorno, Serena Grandi è tornata sul dolore provato per la morte della madre Mina: «I genitori non dovrebbero mai morire, soprattutto le mamme. Si renderanno conto che sono così importanti… Ho sentito una pugnalata dentro la mia schiena quando mi ha lasciato. Io ero ad Arezzo, ho telefonato ma non ho fatto in tempo ad arrivare da lei».

«Ha avuto un infarto, era una donna stanca», ha ricordato Serena Grandi ai microfoni di Serena Bortone: «Non mi ha mai fatto grandi complimenti, perché era giusto che me li meritassi». L’attrice ha poi raccontato cosa le ha trasmesso la madre: «Mi ha trasmesso l’essere un po’ streghetta: lei riusciva a vedere le cose, anche io sento le cose, le emozioni, la gente». (Aggiornamento di MB)

Serena Grandi, la morte della madre Mina

Ospite di questa nuova puntata di Oggi è un altro giorno in onda a partire dalle 14 su Rai 1 con Serena Bortone è Serena Grandi, da poco tornata a parlare di sé all’interno del suo nuovo libro “Serena a tutti i costi” in una maniera inedita.

La donna ha parlato dei cambiamenti all’interno della sua vita come il suo rapporto con la chirurgia estetica o le molestie subite da piccola da parte di un prete e quelle subite in età più adulta da parte di uomini con cui intratteneva una relazione che l’hanno violentata psicologicamente.

Serena Grandi, la morte di sua madre: “Spada di ghiaccio sentita nella schiena”

Uno dei momenti più difficili all’interno della vita di Serena Grandi è stato il giorno in cui sua madre è scomparsa. La donna ha anche dedicato una dolce lettera dedicata alla donna scomparsa: “Cara Mina, da quando non ci sei più non ho più sorriso, eravamo tanto legate eppure quanto abbiamo discusso Per me avevi pochi baci e complimenti e penso di essere diventata un’attrice per le poche carezze sin dalla culla”.

Intervistata da Silvia Toffanin, l’attrice ha raccontato le sue sensazioni durante la notte in cui sua madre ha perso la vita: “Questa spada di ghiaccio che ho sentito nella schiena se ci penso io la sento ancora”. Ammettendo di come la morte di sua madre sia stata un dolore immenso. Serena ha anche parlato della morte di suo padre, vissuta dalla donna in maniera diversa perché occupata a crescere suo figlio, ancora troppo piccolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA