Serena Grandi/ “Mi corteggia un uomo bello come il sole… vedremo!” E su Tinto Brass…

- Valentina Gambino

Serena Grandi: “Tinto Brass? Mi ha insegnato tutto!”, poi parla del nuovo pretendente e rivela un sogno televisivo.

serena_grandi_domenica_live
Serena Grandi

Serena Grandi intervistata tra le pagine del Tempo, racconta di avere fatto pace con Roma (nonostante sia scappata a vivere a Rimini). “Adesso ho fatto pace con Roma. Abbiamo litigato per un breve periodo, non posso più rinunciare al mare della mia città dove sono nata: Rimini. Quindi faccio la pendolare”, racconta. Il suo unico vero amore, città a parte, resta il figlio Edoardo, avuto dal suo matrimonio con Beppe Ercole. “È sicuramente lui l’uomo della mia vita. Glielo dico sempre, non smetterò mai di ricordarlo. L’amore verso un figlio è un sentimento unico, che ti cambia la vita in positivo”. Oltre all’affetto del figlio, anche le lusinghe di un nuovo corteggiatore che sta ricominciando a farle battere il cuore: “Si tratta di un imprenditore romagnolo. Bello come il sole, ha molta classe. Siamo coetanei. Chissà come finirà. Adesso decideremo. Per adesso non penso ad impegnarmi. Non sono fidanzata, ma fidanzabile”.

Serena Grandi: “Tinto Brass? Mi ha insegnato tutto!”

Serena Grandi poi, parla di televisione e svela: “Ci tornerei sicuramente al Grande Fratello. Ma avrei un sogno: Ballando con le stelle. Sarebbe perfetto per me. Sono romagnola, la musica scorre nelle mie vene. Ma l’unico impedimento, forse, è che avendo partecipato ai reality è difficile che mi facciano fare Ballando. lo vorrei farlo”. “Se farei il bis con il Grande Fratello Vip? Entrerei subito. Non mi sono goduta quelle tre settimane tre anni fa. Non stavo bene con la salute. Oggi sarei in forma con me stessa. Sono cambiata io e lo rifarei, magari anche come opinionista. Potrei dare solo bei consigli a chi vive quell’esperienza”. Tre anni fa, non era andato bene nemmeno l’incontro con Corinne Clery: “Ora la tempesta è finita. Abbiamo perso molti anni inutilmente. Corinne è molto legata anche a mio figlio Edoardo. È una cosa bellissima”. In ultimo, il ringraziamento a Tinto Brass: “Devo tutto a lui. Mi ha insegnato tutto. Non sapevo fare nulla. Non sapevo muovermi davanti alle macchine da presa. Mi ha insegnato a recitare. È stata la mia università ed è una persona meravigliosa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA