Serena Morandi, morte figlia Gianni Morandi/ “Fu la prima, ma visse solo poche ore”

- Emanuela Longo

Serena Morandi, la prima figlia di Gianni Morandi morta dopo poche ore dalla nascita: il dramma indelebile del cantautore

Il cantante Gianni Morandi
Il cantante Gianni Morandi

La vita di Gianni Morandi è costellata da tanti momenti di successo e felicità, ma anche di alcuni drammi incancellabili. Tra questi, la morte prematura della figlia Serena, sua prima figlia avuta dalla relazione con Laura Efrikian. Non fu Marianna, infatti, la primogenita, come svelato in una intervista recente al quotidiano Corriere della Sera. Il cantante ha ricordato infatti quali siano stati i momenti più felici e la risposta non poteva che essere “la nascita dei figli”.

Parlando proprio dei suoi figli, Morandi ha ricordato: “La gioia di quando è venuta al mondo Marianna, la mia prima figlia. In realtà è la mia seconda: c’era stata Serena, ma ha vissuto solo otto ore. Mio padre temeva che il cognome finisse con me, poi però ho avuto Marco, che a sua volta ha tre maschi e dopo è arrivato Pietro…”.

Serena Morandi, la primogenita di Gianni Morandi morta prematuramente

Quella perdita però, per Gianni Morandi resta una cicatrice indelebile. La piccola Serena non ebbe il tempo per conoscere il mondo, a partire dalla sua famiglia. Ma seppur per poche ore riuscì a rappresentare motivo di forte gioia nel padre Gianni. A far smettere di battere il cuoricino della neonata sarebbe stata una crisi respiratoria così grave da non riuscire a superarla e portarla così al decesso poco dopo la nascita.

Nei giorni in cui la piccola nasceva, Gianni Morandi era in finale con il compianto Claudio Villa nell’ambito del programma Scala Reale. La vicenda legata alla figlia Serena è poco conosciuta ma così dolorosa per Morandi che poche volte ha deciso di raccontarla rendendola pubblica poichè ha “sempre voglia di comunicare qualcosa di positivo”. Oggi il sogno del padre è comunque riuscito a realizzarlo al punto da aver dichiarato: “Ci sono innumerevoli Morandi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA